CdS – Sansovini ha già capito tutto di Zeman

 Il capitano è tornato a rias­saporare il gusto del gol. Con una dop­pietta ha steso il Crotone e ora si affian­ca a Insigne e Immobile, i due gioielli napoletani che sin qui gli avevano ru­bato la scena. Marco Sansovini ha spen­to le critiche di chi non lo vedeva a suo agio nei panni di esterno destro nel tri­dente di Zeman e non nasconde la sua soddisfazione.

GIOIA SANSOVINI«Sono molto contento di essermi sbloccato. Abbiamo conqui­stato 3 punti importantissimi per ripar­tire, alla grande, dopo l’immeritata sconfitta di Modena. Dedico i gol a mia moglie e a mia figlia che mi sono state sempre vicino anche nei momenti diffi­cili ».


METODO ZEMAN
– Sull’assimilazione dei dettami zemaniani e sulle peculiarità del nuovo ruolo disegnatogli dal boemo, Sansovini si esprime con la solita gran­de professionalità.

«Ho ancora tanto da imparare per giocare come desidera il mister, ma credo di essere sulla buona strada. Mi applicherò al massimo per migliorare sempre di più».

Sansovini è stato uno dei pochi calciatori della vec­chia guardia ad ottenere la riconferma, ha cominciato a ripagare la fiducia con le due gemme che hanno freddato i pi­tagorici: prima ha sfruttato al meglio un lancio col contagiri di Togni siglando uno dei gol più belli della giornata, poi ha capitalizzato con freddezza un prege­vole fraseggio orchestrato con Immobi­le.


INTESA PERFETTA
– Buon affiatamento, co­me lo stesso Sansovini evidenzia:«Cre­sce il feeling con i compagni, e questo è un aspetto fondamentale».Sopranno­minato ‘Il Sindaco’, il bomber romano è entrato nel cuore della tifoseria pesca­rese per i 16 gol realizzati nel 2007-2008, con Lerda in panchina. Dopo una stagione a Grosseto, Sansovini è torna­to per contribuire alla promozione in B, quindi a una tranquilla salvezza con Di Francesco. Quest’anno, come tutta la squadra, punta più in alto. Le premesse ci sono, la nuova filosofia sta regalando raffiche di gol (già 9 in 4 partite). Ora occhi puntati sulla doppia trasferta (Reggina e Juve Stabia), vera cartina di tornasole delle ambizioni biancazzurre.

La Redazione

A.S.

Fonte: Corriere dello Sport


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.