CdS – Under-Napoli, affare non ancora tramontato: le richieste dell’esterno turco

Ecco i dettagli della trattativa

L’edizione odierna del Corriere dello Sport non considera ancora tramontata definitivamente la trattativa fra Napoli e Roma per l’approdo di Cengiz Under in azzurro. Lo scambio con Arek Milik sarebbe stato più semplice se l’esterno turco non avesse avanzato richieste d’ingaggio elevate. Alla Roma l’attaccante polacco costerà venticinque milioni, senza prestiti e contropartite.

Il Napoli ha bisogno anche di un esterno di destra e sarebbe stato tutto più semplice probabilmente, se Cengiz Under non avesse sparato una richiesta da tre milioni e duecentomila euro per il classico contratto da cinque anni. In quei giorni, quando la trattativa comprendeva pure l’inserimento di un Primavera e per la Roma un costo meno eccessivo, l’avrebbero chiusa anche rapidamente, mentre adesso è diverso. Però in fin dei conti, ci vuole pochissimo, quasi niente, si direbbe un dettaglio. Un gesto meccanico che nel corso di una giornata si ripete un’infinità di volte. Hanno sempre provato a spiegare, che una telefonata può allungare (persino) una vita: però quello era semplicemente uno sketch, uno spot, mentre adesso è calcio vero. E girano, con rispetto parlando, venticinque milioni di euro.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.