CdS – Walter Mazzarri: “Facciamo gol subito. Si dovranno scoprire”

 Non vuole sentir parlare di avver­sario decimato. Anzi Mazzar­ri avverte: «Sarà una partita a rischio. Loro hanno due ri­sultati su tre rispetto a noi. Già immagino le difficoltà che incontreremo. Ormai tut­te le squadre che ci affronta­no, si chiudono, ripartono, stanno lì a speculare sui nostro errore.

Fece così il Villarreal al­l’andata. Fa­rà così, a maggior ra­gione, stavol­ta. Ed avete visto la Fiorentina sabato? A fine gara si sono abbracciati come se avessero vinto una finale. La crescita del Napo­li si nota proprio da lì, da co­me gli avversari ci aspetta­no, da come si dispongono nei nostri confronti, da come ci tolgono il respiro in ogni zona del campo. Ed ai ragaz­zi ho detto che ora le difficol­tà sono aumentare ed occor­re essere bravi a non sbilan­ciarsi e concedere certe ri­partenze. Ci vorrebbe che riuscissimo a sbloccare subi­to il risultato ma questo non sempre succede. Purtroppo il calcio si gioca in due e non si può assistere ad una bella partita se l’avversario bada soprattutto a difendersi e poi sfruttare qualche nostro erro­re ».

NOI SENZA MAGGIO – Per Mazzarri l’as­senza di Pe­pito Rossi (ed anche quella di Borja Va­lero) è relati­va.

«A loro

mancherà Rossi? – replica –E chi lo di­ce? Io so che è stato convoca­to ed è venuto a Napoli. Ad ogni modo, Rossi per il Vil­larreal è un giocatore impor­tante ma lo è anche Maggio per noi. Per caratteristiche non c’è un altro elemento co­me lui. E non lo abbiamo po­tuto avere con la Fiorentina ed anche in Champions. Chissà se riusciamo a recu­perarloper l’Inter. E poi sen­to parlare ancora di turn over con il Chievo Verona. Maggio era uno di quelli a ri­schio ma l’ho dovuto manda­re in campo per il lutto capi­tato a Dossena. E si è infortu­nato. Se avessi fatto giocare anche Cannavaro, Campa­gnaro, Hamsik avremmo corso il pericolo di non aver­ne tre-quattro con il Villarre­al. Già ci mancano Dzemai­li, Britos, Donadel. Le assen­ze,come vedete, le abbiamo anche noi. Con la differenza che il Villarreal ha tanta esperienza internazionale più di noi mentre noi ritor­niamo in Champions dopoventunoanni».

TUTTO SULLA CHAMPIONS– In­dipendentemente dal pari a Manchester, per il Napoli an­dare avanti in Champions ha la priorità rispetto al campio­nato. Sottolinea Mazzarri:«Noi siamo abituati a prepa­rare una partita per volta. Ma d’accordo con la società abbiamo deciso di giocarci la Champions con tutte le no­stre armi. Lo scorso anno in Europa League, se ricordate, fu possibile effettuare un po’ di turn over, in Champions non più. Devono giocare tut­ti i titolari. Anche Gargano che pure è andato in campo per quattro gare di fila. Pur­troppo si è fermato ancheDzemaili e non posso rim­piazzarlo. Vuol dire che fare­mo una rotazione in campio­nato. La verità l’ha detta Gal­liani, non io: la Champions ti porta via punti in campiona­to. Ma pur sapendolo previle­giamo la competizione euro­pea. Gli infortuni? Quelli mu­scolari sono stati solo due: di Maggio, sappiamo; quello di Donadel è stato imprevisto. Gli altri sono stati di natura traumatica».


VILLARREAL DA TEMERE –
«Sta­mattina (ieri)alle 9 mi sono visto la partita che hanno giocato a Bilbao. Anche loro hanno avuto due-tre- palle gol prima di passare in svantaggio. E sono sicuro che ripeteranno la partita dell’anno scorso. Anzi di più, perchè ora facciamo paura a tutti. Sta a noi riu­scire a sbloccare il risultato cercando di correggere cer­ti errori. L’arbitro? Non misono mai lamentato e non voglio farlo per quanto suc­cesso con la Fiorentina. In campo internazionale sono bravi e le sviste ci sono an­che lì, speriamo siano a no­stro favore».Infine scherza con Lavezzi:«E’ un ragazzo leale anche se gradirei che fosse più attento quando parliamo di tattica ma un difetto faccio fatica a trovar­glielo».

La Redazione

A.S.

Fonte: Corriere dello Sport

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google