Cesarano: “Critiche ingiustificate, ora pensiamo solo al Dnipro”

Cesarano: “Critiche ingiustificate, ora pensiamo solo al Dnipro”

Il collega Rino Cesarano a Radiogoal:

“Le critiche? Quelle sono durate anche troppo, nonostante potessero essere evitate tranquillamente. Mi riferisco anche agli inciuci sull’arrivo del procuratore di Benitez o del ritorno di Reina o, ancora, del teatrino di Parma. Credo che Benitez, oggi, parlerà dell’ultimo fatto in particolare. Non sono convinto che Benitez abbia detto la frase incriminata sul calcio italiano: in quel caos non è difficile fare confusione. Il Parma, comunque, ha implicitamente ammesso di aver esagerato ritrattando le sue accuse. Che gara sarà domani? Non credo che il Dnipro possa chiudersi premeditatamente in difesa: sarebbe un suicidio. Il Napoli può sempre fare gol. Mi aspetto, più che altro, che gli ucraini saranno sì prudenti, ma cercando comunque di giocare il pallone. Se gli azzurri attaccano tutta la gara, segnare è molto probabile. Cosa mi preoccupa? La bravura del portiere, la fisicità degli ucraini ed il calore dell’ambiente. L’arbitro, poi, vorrà fare bene.”  


Iscritto alla Facoltà di Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università degli Studi in Napoli “L’Orientale”. Collabora con Iamnaples.it dal Giugno 2011 e cura, in particolare, la rubrica “La Storia”, dedita a raccontare vicende umane e personali di protagonisti legati al Mondo dello Sport. Prima di intraprendere questa strada ha giocato a calcio ed allenato presso diverse Scuole di Calcio, prossimo all’acquisizione della qualifica di “Istruttore di Base Figc”.

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google