Chelsea, Sarri: “Sono felice al Chelsea, ma devo capire se il club è soddisfatto”

Chelsea, Sarri: “Sono felice al Chelsea, ma devo capire se il club è soddisfatto”

Maurizio Sarri, allenatore del Chelsea, ha parlato in conferenza stampa a una settimana dallafinale di Europa League, che giocherà contro l’Arsenal: “In questo momento ho bisogno di pensare solo alla finale, dopo la finale parlerò con il mio club, non sto avendo contatti con altre società, ho altri due contratto qui. Mi piace molto la Premier League, penso sia il miglior campionato al mondo, e’ emozionante lavorare qui. Sarei molto felice di restare in Premier League e il Chelsea e’ uno dei club più importanti, mi farebbe molto piacere restare ma devo parlare con la società come e’ normale che sia. Penso che negli ultimi due anni il City ha vinto tutto in Inghilterra e il mio stile di gioco è’ molto simile a quello di Guardiola, penso quindi che sia proponibile in Premier League. Abbiamo finito la Premier League stanchi, tre giorni fa abbiamo fatto un’amichevole a Boston, abbiamo bisogno di recuperare sotto il profilo fisico e mentale. Infortunio di Loftus Cheek? Il campo a Boston non era dei migliori ma non credo sia solo l’unico motivo, ci sono varie ragioni dietro gli infortuni. Non riuscirò a recuperare ne’ Rudiger, Hudson Odoi e Loftus Cheek, abbiamo delle chances per Kante’. Spero che Hazard resti con noi ma rispetto la sua decisione, ho parlato con lui ma non vi dirò nulla. La location e’ un grande problema per i nostri tifosi, sarebbe stato meglio giocare in un altro luogo. Higuain resterà per la prossima stagione? Non penso alla prossima annata ma solo alla finale. Hazard pronto per il Real Madrid? E’ forte e ottimo per qualsiasi squadra, quindi anche e soprattutto per noi. Rispetto le decisioni degli uomini in queste situazioni, non dei giocatori. Le difficoltà per i tifosi valgono per entrambe le squadre, per tutti sarebbe meglio giocare senza solo 3000 tifosi di entrambe le squadre. Faccio questo lavoro per queste gare che contano tanto per i tifosi. Ramsey? Rispetterà il club, giocherà fino al 30 giugno per l’Arsenal. Penso che possiamo migliorare, giocare meglio e vincere di più, la finale contro l’Arsenal e’ un match aperto, hanno attaccanti molto pericolosi come Lacazette e Aubameyang, sono una squadra ottima
In fase offensiva, aggressiva. Emery lavora molto bene, noi vogliamo questo trofeo per noi, il club, la squadra, lo staff tecnico. Ho parlato con Pulisic due-tre mesi fa, e’ pronto per stare nel nostro gruppo. Christian e’ un giocatore Giovane ma molto valido, ho dato la mia opinione al club. Abbiamo affrontato tanti problemi in questa stagione, abbiamo giocato qualche partita molto male ma abbiamo raggiunto una finale di Coppa nazionale eliminando Liverpool e Tottenham, raggiunto la qualificazione in Champions League e abbiamo una finale di Europa League, penso che questo gruppo debba continuare su questa strada, possa migliorare. Non conosco ciò che dicono i tifosi e i media, forse il pensiero dei fans e’ conseguenza di ciò che dicono i giornalisti. La mia opinione sulla stagione e’ che e’ molto buona, siamo cresciuti molto. Juventus? Non parlo del futuro ma solo della finale, voglio pensare solo a quello, penso che sia molto importante per il nostro gruppo. Loftus e’ diventato un giocatore molto importante per noi, soprattutto nelle gare aperte in cui ci sono spazi da occupare. Non conosco i tempi di recupero, quattro o cinque mesi, e’ differente capire quando riuscirà ad essere di nuovo al 100%. Se tutto varia in base Al risultato della finale me ne vado via subito, dieci mesi di lavoro ridotti ad una partita, bisogna capire se sono felici o meno del mio lavoro. Loro senza la Champions potrebbero avere più pressioni o motivazioni di noi, può essere positivo o negativo. La finale e’ molto importante per noi, capisco la Champions League ma parliamo di vincere un trofeo”.


La redazione di IamNaples.it

Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google