Chievo Verona-Napoli 1-3: le pagelle di IamNaples.it

Prima doppietta in carriera per Koulibaly, Milik fa quota 20

Il Napoli torna alla vittoria dopo tre gare senza successi, due sconfitte e un pareggio, rinvia la festa scudetto della Juventus e condanna il Chievo Verona alla certezza aritmetica della retrocessione in serie B. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

OSPINA 6: Atterraggio comodo, partita senza grandi patemi, si fa trovare pronto quando è chiamato in causa anche in situazioni complicate nel gioco con i piedi. Non può farci nulla sul gol subito.

HYSAJ 6: Qualche affanno nella gestione del pallone anche nei rinvii, è attento in fase difensiva quando viene impegnato.

CHIRICHES 6,5: Discreto nella fase d’impostazione, solo qualche errore quando è sotto pressione, il livello dell’avversario va tenuto in considerazione ma sotto quest’aspetto l’esame è superato.

KOULIBALY 7: Non segnava dalla notte di Torino, da 357 giorni, fa il primo gol stagionale, poi realizza anche la sua prima doppietta in carriera. E’ attento in fase difensiva e realizza anche qualche buon lancio per gli attaccanti.

GHOULAM 6: Si fa vedere tanto sulla catena di sinistra, realizza dei buoni spunti con Insigne, dovrebbe avere più coraggio e rapidità nelle giocate. All’ultima azione lascia completamente libero Cesar di colpire di testa in area di rigore sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra.

CALLEJON 6,5: Fa sempre il suo dovere, attacca la profondità, realizza assist, va al tiro con pericolosità, unisce i reparti, lavora tanto sulla sua corsia. (Dall’80’ Verdi s.v.: Dieci minuti per lui, è troppo poco per meritare una valutazione)

FABIAN RUIZ 6: Non una prova esaltante, nelle partite in cui bisogna dedicarsi solo alla fase di costruzione fa più fatica perchè nella sua caratteristica non c’è la rapidità nel palleggio e la gestione dei tempi di gioco. (Dal 73′ Younes 6,5: Buono l’impatto sulla gara, si rende anche protagonista di uno spunto con assist per Callejon)

ZIELINSKI 6,5: Se deve fare il play, deve abbassarsi un po’ di più ma rispetto a Fabian Ruiz sembra più portato per sacrificarsi in quel ruolo, talvolta s’inserisce anche in zona gol, è protagonista di due occasioni, una nel primo tempo ad inizio gara, un’altra nella ripresa sullo 0-3.

INSIGNE 6,5: Talvolta si specchia un po’ nella sua qualità soprattutto nelle combinazioni con Mertens ma è nella partita con buona intensità e propone soluzioni interessanti come la combinazione nello stretto con Milik o il lancio per Callejon realizzati nella ripresa. (Dal 67′ Allan 6: Entra con la gara già in cassaforte, gestisce il suo impatto sulla partita)

MILIK 6,5: Realizza il ventesimo gol stagionale, un tiro dalla distanza di sinistro che beffa Sorrentino non proprio brillante. Per il resto non è messo tante volte in condizione d’essere pericoloso, il suo lavoro, però, c’è, sia nel supporto alla costruzione del gioco che nell’attacco alla porta avversaria.

MERTENS 6,5Il primo tempo non è esaltante, è lezioso nelle giocate tra le linee, tatticamente fa il suo lavoro, cresce nella ripresa, poi ha il merito di battere il calcio d’angolo che porta al gol di Koulibaly che sblocca la partita.

ANCELOTTI 6,5: Il momento del Napoli è complesso, l’atteggiamento passivo del Chievo Verona dava il rischio che il Napoli potesse sedersi soprattutto dopo aver sbloccato la partita. Gli azzurri partono bene, la prestazione è molto seria nei primi venti minuti, poi calano nella seconda parte del primo tempo. Nella ripresa il Napoli torna ad avere un rendimento in crescita e il risultato li premia.

Ecco il tabellino del match:

CHIEVO VERONA (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Cesar, Andreolli, Barba; Giaccherini, Diousse, Hetemaj; Vignato (67′ Leris); Stepinski (80′ Kiyine), Meggiorini (74′ Grubac). A disp: Semper, Frey, Tomovic, Ndrecka, Karamoko, Rigoni, Piazon, Pucciarelli, Pellissier. All.: Domenico Di Carlo

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Callejon (80′ Verdi), Fabian Ruiz (73′ Younes), Zielinski, Insigne (67′ Allan); Mertens, Milik. A disp: Meret, Karnezis, Maksimovic, Mario Rui, Luperto, Malcuit, Ounas, Gaetano. All.: Carlo Ancelotti

Arbitro: Federico La Penna (Roma)

Marcatori: 15′, 81′ Koulibaly (N), 64′ Milik (N), 90′ Cesar (C)

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.