Collovati: “Il calcio italiano ha bisogno di squadre come questo Napoli. I tifosi fanno bene ad esaltarsi”

È intervenuto ai microfoni di Si gonfia la rete, in onda sulle frequenze di Radio CRC, l’ex calciatore Fulvio Collovati. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di Iamnaples.it:

 

Il calcio italiano ha bisogno di una svolta dal punto di vista tecnico-tattico, proprio quello che sta facendo il Napoli. Benitez, in appena due mesi, ha stravolto il modo di giocare della squadra che attacca e costruisce gioco dall’inizio alla fine. I tifosi sono entusiasti ed è giusto che sia così; spesso si dice che bisogna volare basso e non bisogna esaltarsi, ma perché la gente non dovrebbe essere contenta di questo Napoli? Ma poi, dico io, se il Borussia l’avesse battuto qualsiasi altro club italiano. Milan-Napoli? Ieri sera ho visto il Napoli e non i rossoneri, ma mi hanno detto che il Milan non ha offerto uno spettacolo degno. Io penso che se gli azzurri verranno a Milano a giocare come hanno fatto ieri potranno sicuramente fare il colpaccio. Insigne? Mi è piaciuto tanto. La fiducia che Benitez gli sta dando è stata ripagata. Anche Higuaín ha fatto una grande partita e mi stupisco di come il Real, che è alla ricerca di una punta, si sia privato di un calciatore simile .

 

La Redazione

L.D.M.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.