Con il Psv toccherà a Vargas

In Olanda spazio anche a Donadel e per El Kaddouri

Poi verrà l’Europa League, una infrasettimanale da togliere il sonno (ma realmente), perché dall’Olanda si rientrerà all’alba del venerdì e dunque bisognerà verificare se e quanto converrà convocare alcuni titolarissimi, da schierare poi con l’Udinese appena due giorni dopo. E dunque, ci sarà un’altra partita ed un’altra occasione ed anche un altro piano (di avvicinamento) da studiare: e ci sarà il Napoli-2, da investire di responsabilità vere e non secondarie, da tastare per capire quali siano (eventualmente) i margini di intervento in futuro.

SI SCALDANO – Poi toccherà a Rosati tra i pali, sicuramente; e da avanti a lui, da destra a sinistra, Gamberini, Fernandez e Aronica; e sugli esterni, spazio a Mesto da una parte e a Dossena sull’altra; con Dzemaili e Donadel a fare da argine centrale; e tra le linee un El Kaddouri che ha messo quindici giorni di conoscenza in più nella testa (e nelle gambe) e Insigne e Vargas davanti. E’ un anno intenso, si va in campo ogni tre-quattro giorni, non si tira il fiato quasi mai, perché quando ci sarà il riposo, i nazionali che ripartiranno saranno in tanti e sarà complesso gestire i fusi orari, la stanchezza.
E LA PATRIA CHIAMA – Ma è un mal comune (non un mezzo gaudio) e dunque si procede così: con una turnazione ricca al giovedì sera, con una lettura continuamente aggiornata delle condizioni dei singoli e con il libro delle presenze (stagionali) che Mazzarri porta sistematicamente con sé per riflettere a lungo su quello che toglie anche andare a zonzo per l’universo. A Marassi sarà la terza consecutiva per quasi tutti (tranne Gamberini e Behrami che non c’erano al Cibali); ad Eindhoven – in un match che può opzionare il passaggio del turno – sarà praticamente la prima quasi per tutti, tranne per qualcuno che potrebbe partire dalla panchina: perché lì ci saranno innesti massicci, una rivoluzione inevitabile, dovendo poi fronteggiare il campionato.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.
Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.