Così vola il marchio Napoli

Come riporta oggi “Il Mattino” lo store del marchio Napoli vola.

Nel negozio ufficiale del club l’offerta va dalle magliette alla webcam e al bambolotto. I proventi della vendita dei prodotti sono sempre più importanti per le casse della società. Sono i confini dello stesso impero commerciale dove il Napoli è apripista nel merchandising estremo. Diritti tv e teiera bombata in porcellana d’Amalfi (come i bicchierini, le tazze da caffè, i piatti, i piattini e cosi’ via ) con il logo del club azzurro a partire da 15 euro a salire. Nel postal market dei tifosi non manca quasi nulla, un esempio? Reparto cucina con logo, bicchierini vodka/limongello e per inculcare da piccolo il tifo, bambolotto, bicicletta e macchinina. Per gli adulti cravatta Marinella.”Abbiamo scelto il meglio e lo abbiamo personalizzato” spiega il direttore marketing della società. Alessandro Formisano.” E’ la nuova frontiera degli affari, è il calcio in bancarella, gli inglesi lo fanno da una vita” Ci riferisce l’ultimo affare la maglia usata di Hamsik dell’andata con il  Villareal, il ricavato in beneficenza.

 

La Redazione

A.S.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.