Cremonese, Braida: “Gaetano? Al nostro primo incontro gli dissi ciò che vedevo in lui”

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Ariedo Braida, direttore generale della Cremonese: “Dietro l’angolo c’è sempre uno più bravo di me. Nella vita bisogna mettercela tutta, impegnarsi e cercare di imparare sempre. Il Napoli ha un direttore sportivo bravissimo, l’ha dimostrato. Vincere è difficile, bisogna creare delle premesse. Il calcio è un lavoro quotidiano che bisogna portare avanti con pazienza e passione. Il lavoro alla fine paga. Se si vuole avere tutto e subito non si va da nessuna parte. Maldini? Sta dimostrando il suo valore. Il calcio è fatto di momenti, in alcuni le cose vanno bene e in altri meno. Ci vuole pazienza, umiltà. Giovane non è sinonimo di bravura, devono giocare a calcio quelli bravi. Non conta l’età. Io e Corvino abbiamo un passato importante ma lo possono fare anche gli altri, serve il giusto spirito. Gaetano? Quando intervisterete Gianluca gli dovrete chiedere cosa gli ho detto dopo il nostro primo incontro. Gli dissi ciò che pensavo e ciò che vedevo in lui”.

Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.