CURIOSITA’: Primavera, Udinese-Brescia 2-0: decide una doppietta di Medina

PASIAN DI PRATO – Continua la striscia positiva targata 2013 per l’Udinese Primavera di mister Mattiussi: partita a senso unico quella disputata sul suolo di casa contro il Brescia e regolata già nel primo tempo con due sigilli del centravanti Miguel Medina, costretto ad uscire in chiusura di primo tempo per un problema alla caviglia che sembra comunque di poco conto e non affievolisce il sorriso per i tre punti e la bella prestazione complessiva della formazione bianconera, padrona del campo per tutti e 90 i minuti di gara.

Il freddo pomeriggio invernale viene riscaldato fin dalle battute iniziali con Piotr Zielinski che si mette in luce in un paio di occasioni nei primi 3 di gara. Il pericolo maggiore arriva al 10′ su punizione conquistata in posizione defilata lungo l’out mancino da Dia Pape: se ne incarica il fantasista polacco che indirizza con il destro verso lo specchio costringendo Minelli a concedere il corner. Sulla battuta dalla bandierina, la palla spiove ancora verso il numero dieci che sfiora ancora il vantaggio ma questa volta con il mancino, mostrando grande confidenza con entrambi i piedi. Il gol è nell’aria e bastano pochi minuti per giungere all’1-0. Al 17′ il solito Zielinski si incunea nel fronte sinistro della difesa, sfondando l’area e mettendo il pallone in mezzo per Medina: l’attaccante sudamericano batte di prima intenzione e coglie in pieno la traversa ma sulla respinta del montante sfodera una mezza rovesciata da applausi con il pallone che finisce all’incrocio. Il vantaggio non frena l’impeto dei ragazzi bianconeri che raddoppiano al minuto 25. L’asse Zielinski-Medina si ripete: punizione dalla destra – una sorta di corner corto – battuto da Piotr, il numero 9 incorna e beffa per la seconda volta Minelli con l’aiuto della deviazione del numero 6 delle rondinelle Camigliano. Il Brescia trova l’unico acuto della prima frazione di gara alla mezz’ora con una bella punizione calciata da Ragnoli che impegna per la prima volta Meret, bravo a rispondere alzando sopra la traversa. Gli ospiti provano a invertire le sorti del match con due cambi nei primi 39 di gioco ma è il solo Valotti ad incidere con i suoi dribbling che non portano però ad occasioni concrete. Al 41′ spavento per Medina che resta a terra dopo aver messo male la gamba sul terreno di gioco: l’infortunio lo costringe ad uscire, escludendo dal match il protagonista del tabellino. E’ l’ultima emozione prima del duplice fischio di Piccinini con l’Udinese padrona del campo e del risultato.

La ripresa si apre con il massimo sforzo ospite. Dopo pochi secondi Meret si salva con una respinta di piede sull’incursione di Bara, mentre al 3′ la punizione di Ragnoli finisce alta di poco sopra la traversa. Le fiammate iniziali del Brescia non spaventano l’Udinese che riprende subito il controllo delle operazioni. Al 4′ la prima risposta è affidata al sinistro di Dia Pape che sibila di poco lontano dalla porta. Il punteggio potrebbe addirittura arrotondarsi al 9′ quando Reinthaller incorna tutto solo nel cuore dell’area ma la traiettoria centrale viene murata da Minelli. A metà tempo altra chance per Dia Pape, liberato da una gran giocata di Marsura, con il pallone strozzato dal mancino che rotola sul fondo. I bianconeri controllano al meglio l’avversario fino al fischio finale con una prova di grande grinta e  carattere, mettendo agli archivi un’altra preziosa vittoria. Una ulteriore dimostrazione che il girone d’andata è definitivamente alle spalle e di non aver assolutamente risentito della sosta post Viareggio: nel mirino bianconero c’è già il prossimo appuntamento, la trasferta di Cesena.

UDINESE – BRESCIA 2-0

Marcatori: Medina al 17′ e 25′ pt

UDINESE: Meret, Berra, Borsetta (dal 35′ st Codromaz), Reinthaller, Pratolino, Siku, Marsura, Hoxa, Medina (dal 43′ pt Tellan), Zielinski (dal 23′ st Grotto), Dia Pape. All. Mattiussi

BRESCIA: Minelli, Boniotti (dal 39′ pt Lini), Lancini, Ziliani, Lancini, Camigliano, Valotti, Morosini, Gullotta (dal 22′ pt Rechiutti), Ragnoli, Bara (dal 5′ st Corradi). All. Salvi

ARBITRO: Piccinini di Forlì

NOTE: Ammoniti Zielinski, Dia Pape, Hoxa (U), Ragnoli, Ziliani (B). Calci d’angolo 8-2 per l’Udinese. Recupero 4′ e 4′.

Fonte: Udinese.it

La Redazione
S.D.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.