Da Marcianise alla Nazionale: i gol dell’azzurrino Negro

Nella capitale internazionale della boxe c’è un giovane che vuole diventare il bomber del Napoli. Antonio Negro, 16 anni, è uno dei talenti più interessanti del vivaio azzurro, da questa stagione coordinato dall’ex capitano Gianluca Grava, promosso dirigente dal presidente De Laurentiis. Antonio è stato convocato nella nazionale Under 16 dal commissario tecnico Bruno Tedino per il doppio confronto amichevole con la Croazia: ha giocato un tempo martedì scorso e oggi dovrebbe partire titolare a Romans d’Isonzo, secondo match in programma alle ore 11. Marcianise è la terra delle stelle del pugilato, da Angelo Musone a Clemente Russo, saliti sul podio olimpico come Vincenzo Mangiacapre. Sta riemergendo anche il calcio: la squadra è ai vertici della Serie D e sogna il grande salto nel professionismo. Negro, iscritto all’istituto tecnico industriale «Ferraris» della sua città, ha cominciato a giocare nella scuola calcio Vernall. Tra i suoi idoli non soltanto i fuoriclasse internazionali, ma anche un attaccante più grande di tre anni: Angelo Grimaldi. Poi il passaggio alla scuola calcio “Biagio Lanzaro”, quindi l’ingresso nel settore giovanile del Napoli: un sogno che si realizzava. Attaccante possente fisicamente e rapido, tanti gol e tanti dribbling, Negro ha conquistato subito l’attenzione dei tecnici federali e infatti Tedino, voluto dal coordinatore Arrigo Sacchi alla guida dell’Under 16, lo ha convocato per il doppio test con la Croazia. Un significativo riconoscimento per il giovanissimo attaccante, che sogna di ripercorrere il cammino di Lorenzo Insigne, partito dal vivaio azzurro e arrivato in prima squadra dopo aver giocato con Cavese, Foggia e Pescara, e anche per il lavoro del settore giovanile del Napoli, che cerca di tornare ad alti livelli.

Fonte: Il Mattino

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.