Da oggi in vendita i biglietti senza la tessera del tifoso

Da oggi in vendita i biglietti senza la tessera del tifoso

Ora si può fare, saltando a piè pari le difficoltà burocratiche, mettendosi in fiale praticamente come ai vecchi tempi e poi accomodandosi al San Paolo: per le gare interne del Napoli, chi vuole, adesso ha una scorciatoia, presentata in conferenza stampa a Castelvolturno da Alessandro Formisano, il direttore dell’area marketing. «C’è la possibilità, da questo momento, di abbonarsi senza avere l’obbligo di sottoscrivere la tessera del tifoso e la società ha subito colto l’occasione: allo stadio, botteghino numero 5, sarà possibile richiedere questa Napoli home card, che sarà rilasciata a chi non è sottoposto a provvedimenti limitativi e che non sarà possibile concedere a chi ha la tessera del tifoso. E’ un documento che non presenta costi aggiuntivi e che ovviamente non permette di seguire la squadra in trasferta».
Si comincia subito (dalle 9 alle 13, dalle 14 alle 18,30), si continuerà anche domenica (dalle 9 alle 14) e si proverà ad accontentare «almeno» settecento tifosi che troveranno un San Paolo un pochino più verde, come sottolineato dal head of operation d’un club che ieri mattina ha avuto modo di incontrare l’assessore allo sport Tommasielli per verificare le possibilità d’intervento allo stadio: «Il manto erboso sarà sicuramente in condizioni migliori di quelle emerse nell’amichevole con l’Olympiacos, anche se non sarà possibile trovarlo nel suo migliore status. Quest’estate, dovendo andare in Cina, si è giocato più del solito; e poi le temperature elevatissime hanno reso problematica la manutenzione, resa complicata inoltre dalla presenza di un fungo. Per il san Paolo, ci sono prorità, che vanno dai sediolini ai bagni; per il maxi schermo servirebbe un’autorizzazione che ancora manca. Comunque, i rapporti tra De Laurentiis e il sindaco sono eccellenti: il Napoli provvederà a riconoscere al Comune quanto deve e poi si deciderà come investire». Per cominciare, il via all’operazione «voucher».

Fonte: Corriere dello Sport

La Redazione

A.S.


La redazione di IamNaples.it

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google