D’Agostino: “Ascoltando Mazzarri su Vargas mi è sembrato di rivivere l’arrivo di Pastore a Palermo”

Giuseppe D’Agostino collega del “Radio-giornale Sicilia”, racconta la vigilia della sfida tra Palermo e Napoli in casa rosanero, non disdegnando grandi paragoni per Edu Vargas, ultima stella del firmamento azzurro.“Sentendo parlare Walter Mazzarri di Vargas mi è tornato in mente Rossi quando fu chiamato a parlare dell’allora neo acqusito Javier Pastore. Credo che anche gli azzurri abbiamo fatto un gran colpo, come fece allora il Palermo. In casa rosanero si parla di un possibile esordio dal primo minuto di Vasquez, nuovo acquisto che a quanto pare in due giorni ha stupito un pò tutti convincendo, anche grazie a infortuni e squalifiche varie, Mutti a bruciare le tappe. Anche se Mazzarri ha fatto intendere che domani Vargas non giocherà non mi soprenderei di vederlo qualche minuto in campo. La formazione del Palermo? Munoz, Cetto, Silvestre e Balzaretti con Benussi in porta nonostante i dubbi con Tzorvas. A centrocampo ballottaggio Della Rocca- Aquah per il posto da vertice basso con Migliaccio e Barreto centrali e Vasquez dietro le punte. Se non giocasse Vasquez giocherebbe Alvarez e il modulo cambierebbe, ma questa è l’ipotesi meno probabile, davanti Miccoli e Budan.”

La Redazione

M.P.

Calcio Napoli e altre news

[themoneytizer id=19885-23]
[themoneytizer id=19885-19]


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google