Dall’Inghilterra – Mirrorfootball, Mazzarri, Heynckes e Lopez: “È il gruppo più difficile”

Il Manchester City fa preoccupare i suoi rivali

Il portale britannico Mirrorfootball riserva spazio alle dichiarazioni di Walter Mazzarri e presenta il Napoli sotto una bella luce, come una squadra degna di rispetto nelle parole del tecnico tedesco e del portiere del Villareal. L’articolo in traduzione integrale per i lettori di Iamnaples.it

 

Jupp Heyneckes è del parere che alla sua squadra sia toccato il compito più difficile dopo essere stato abbinato al Napoli, al Villareal e al Manchester City nel Gruppo A della Champions League.

Il Bayern che ha un incentivo aggiuntivo per raggiungere la finale questa stagione, dato che il match-clou sarà disputato nel suo stadio, l’Allianz Arena era tra le teste di serie nel sorteggio ma ha senza dubbio  avuto la sfortuna di essere stato sorteggiato con le altre squadre più forti in ognuna delle altre urne.

“È il gruppo più difficile di tutto il sorteggio”  ha detto Heynckes sul sito del suo club.

“Conosco molto bene il Villareal e il Napoli e entrambi sono decisamente  dei top club. Non c’è molto da dire sul Manchester City – si sono terribilmente rinforzati e vogliono seriamente dei successi europei con tutte le loro forze. Sì, siamo nel gruppo più difficile di tutta la Champions League. Ci daranno filo da torcere in ogni partita e dovremo tenere alta la concentrazione in ogni match.”

Anche il portiere del Villareal Diego Lopez ha riconosciuto le qualità delle squadre del suo gruppo. “È il gruppo più difficile nella storia della Champions League perché le squadre provengono dai campionati più forti in Europa” ha detto sul sito del suo club.

“Il Manchester City è il rivale della terza urna che nessuno voleva e ce lo siamo beccati noi. Sarà bello giocare delle partite in ambienti incredibili  e contro giocatori fantastici. Ognuna delle quattro squadre poteva stare benissimo nella prima urna. Abbiamo tutti un buon livello. Come giocatore sono contento di avere l’opportunità di giocare contro queste squadre. Speriamo di passare il turno, ma sappiamo che sarà molto difficile. Ci batteremo per raggiungere l’obiettivo.”

L’allenatore del Napoli Walter Mazzarri ritiene che il sorteggio sia stato una ricompensa in cambio del duro lavoro svolto dalla squadra la scorsa stagione, conclusasi con il terzo posto.

“È ovvio che non siamo stati fortunati” ha dichiarato Mazzarri sul sito ufficiale del Napoli. “Credo che sia il gruppo più difficile. È una sfida, ma è affascinante allo stesso tempo. Affrontare squadre di tale caratura è un’ulteriore ricompensa per il campionato straordinario dell’anno scorso. Giocheremo contro la squadra più forte in Germania e più forte in Inghilterra al momento, considerando anche i notevoli rinforzi che ha effettuato il Manchester. Affronteremo anche una delle squadre più forti in Spagna. Quanto a noi questa Champions League ci permetterà di guadagnare in esperienza e continuare a crescere, specialmente a livello internazionale. Tuttavia questo non vuol dire che ci presenteremo con una mentalità perdente. Lotteremo partita per partita senza pensare al nome e alla forza degli avversari che affronteremo. Daremo il nostro massimo e vedremo alla fine fin dove arriveremo.”

Fonte: Mirrorfootball.co.uk

clicca qui per leggere l’articolo in lingua originale

La Redazione

M.V.

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.