De Laurentiis carica: «Obiettivo Champions centreremo gli ottavi»

 «Ringrazio Napoli e i napoletani. Martedì è stato un tripudio di grande spettacolarità che i napoletani hanno saputo ben coreografare, in uno stadio finalmente internazionale e agli occhi dei tanti stranieri che ci guardavano. Abbiamo dato una prova di vero calcio internazionale, siamo stati finalmente quelli che dovremmo essere sempre, cioè risolutivi nella prima parte del match».

Lo ha detto De Laurentiis ai microfoni di Radio Marte, commentando la vittoria sul Villarreal.

«Tuttavia chiamatemi anche incontentabile ma dico che bisognerà imparare quello che Mazzarri va predicando sempre: una volta che si ha la fortuna di fare due gol nei primi 15′, bisogna fare il terzo, altrimenti si rischia».

Il presidente si è anche soffermato sui risultati ottenuti dalle altre squadre del girone.

«Sono felice che il Bayern Monaco abbia battuto il Manchester City, ora con i tedeschi dovremmo provare a vincere al San Paolo, in modo da tentare di qualificarci anche da secondi».

Intanto, sabato Lavezzi e compagni saranno impegnati a Milano contro l’Inter.

«Sarà una partita difficilissima per noi – ha evidenziato De Laurentiis – ma non perchè manca Cavani. I nerazzurri hanno un grande allenatore e vivono una situazione diversa da quando c’era Gasperini. Un gol di Pandev a San Siro? Magari, così dimostra all’Inter che ha sbagliato a non puntare su di lui negli ultimi due anni».

De Laurentiis ha rivelato di aver dato un consiglio ai giocatori, in particolare a Lavezzi, che va al campo di allenamento in Ferrari:

«Viviamo una fase di crisi, non bisogna mostrare sfarzi». Intanto, il presidente sarà oggi relatore al convegno «Impresa autentica: fiducia, credibilità e reputazione del sistema Paese»

con il preside della Federico II, Marrelli, e l’assessore regionale Trombetti nell’aula magna dell’Università in corso Umberto I.
A De Laurentiis e al Napoli ha inviato un messaggio Moratti, il patron dell’Inter prossima avversaria degli azzurri:

«Abbiamo tifato per il Napoli perchè facesse bene in Champions. È una squadra simpatica, nuovamente rilanciata ai vertici, con giocatori che stanno dimostrando di avere una grinta che può servire veramente tanto per vincere. Il presidente De Laurentiis è una persona di grande vivacità e di grande simpatia, quindi gli auguro veramente di fare bene. Sabato ci incontreremo e ognuno vedrà di fare la propria parte».

La Redazione

A.S.

Fonte: Il Mattino

Calcio Napoli e altre news



SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google