De Magistris: “Per vendere il San Paolo ci vuole una gara pubblica. Non è una questione tra me e De Laurentiis”

Il Sindaco De Magistris è stato ospite stamattina di una lunga diretta radiofonica durante la trasmissione di Gianni Simioli su Radio Marte Stereo intervistato dagli ascoltatori e dal giornalista Francesco Emilio Borrelli.

Il Primo cittadino di Napoli ha subito espresso tutto il suo sdegno per le parole del Vice Presidente del Senato Calderoli cha ha offeso pesantemente il Ministro Kyenge nei giorni scorsi.

“Le sue parole – ha spiegato – sono indecenti e indegne per un rappresentante dello Stato. E’ troppo tempo che i leghisti insultano impuniti le più alte cariche dello stato, gli stranieri ed anche i napoletani”.

De Magistris incalzato dalle domande ha assicurato che nel giro di qualche giorno firmerà una ordinanza sindacale che riaprirà P.zza Dante alle auto ed agli scooter in diversi orari della giornata in attesa dell’ ok definitivo del Ministero competente che dovrebbe arrivare in via definitava a inizio Settembre.

Sempre il Sindaco ha risposto in diretta al Presidente De Laurentiis che oggi l’ ha accusato di non avere peso politico e di non volergli vendere lo Stadio.

Sul peso – ha detto – penso che si riferisca al fatto che negli ultimi mesi sono dimagrito di 8 chili. Sulla vendita voglio ricordare al De Laurentiis che non è una trattativa privata tra me e lui ma eventualmente si decidesse di andare in questa direzione bisognerà realizzare una gara di evidenza pubblica“.

De Magistris è anche intervenuto sulla vicenda delle Vele di Scampia confermando che saranno abbattute secondo il piano comunale e che agli attuali ospiti sarà garantita una sistemazione alternativa.

Il Sindaco pur riconoscendo tutti i problemi e le inefficienze dell’ amministrazione ha invitato i napoletani a pensare positivo e a esaltare non solo i problemi ma anche le tante cose positive della città.

De Magistris ha annunciato che passerà l’ estate a Napoli dedicandosi ai problemi della città compresa la firm del nuovo contratto per la gestione del Parco Zoo che avverrà tra il 22 ed il 24 luglio risolti i problemi interni della Mostra d’ Oltremare.

“Difendo la possibilità di poter fare il bagno liberamente e gratuitamente in città – ha affermato il Primo cittadino di Napoli rispondendo a Simioli e Borrelli – a partire dalla spiaggia denominata Mappatella beach. Per questo non condivido la posizione della Soprintendenza regionale della Campania che ha definito deturpanti per la visuale da mare i lidi, i lettini ed i corpi dei bagnanti. Inoltre mi impegno ad intervenire sulla spiaggia comunale che si trova a Bagnoli e che affaccia su una pozza che mi è stato segnalato essere maleodorante e sporca.

Trovo molto più deturpante il muro dell’ autorità Portuale a Via Marina che bisognerebbe abbattere come vorrei che ci fosse possibile vivere in modo diverso P.zza Plebiscito ad esempio permettendo una maggiore illuminazione serale rispetto a quella estremamente bassa prevista attualmente dalla Soprintendenza”.

Il Sindaco di Napoli ha anche annunciato che per il 2014 termineranno i lavori della Metropolitana in Villa Comunale che successivamanete sarà riqualificata a partire dalla Cassa Armonica e dalla Casina del Boschetto

La Redazione
L.D.M.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.