De Magistris: “Sogno una Napoli aperta a tutti, nessuna differenziazione tra i quartieri”

La giunta porta avanti progetti in ogni quartiere di Napoli

Seconda puntata dell’iniziativa che porta il Sindaco “Fuori dal Comune”: sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, il programma radiofonico “Fuori dal Comune”, in onda ogni venerdì dalle 19.00 alle 20.00, porta De Magistris al diretto contatto con i cittadini. Svariati gli argomenti che il Primo cittadino di Napoli ha dovuto toccare grazie alle domande dei radioascoltatori che hanno potuto esprimere i propri interrogativi e rimproveri, soprattutto in merito alla gestione della ZTL, che dal 26 Marzo, sta ingolfando la città. Ecco quanto evidenziato da Iamnaples.it: “Il progetto di città è quello, via le macchine, per aprire le strade ai giovani, ai turisti, a tutti; miglioramenti si possono fare e cercheremo di farli. Ma è una città troppo bella, da vivere per le strade, tra gli artisti, i musicisti, da vivere a pieno. Sono giuste le critiche, ma un cambiamento strutturale non è cambiare un senso di marcia, ma è di chiudere le strade alle macchine; immagino un centro storico a traffico limitato, che possa essere vissuto. Nel periodo dell’America’s Cup, avremo molti più pullman, più corse della Metro e della Circumvesuviana, fino alle due. Quella zona non è né bloccata, né inaccessibile, le persone devono sapere che ci si può arrivare, si trovano i parcheggi, si lascia la macchina e si accede tranquillamente; se poi la si vuole raggiungere con i mezzi pubblici, questi come ho detto sono stati rafforzati e le corse estese. Piazza Garibaldi? Una delle prime ordinanze come Sindaco è stata Piazza Garibaldi, un impegno che abbiamo portato avanti io e la mia giunta. La zona del Bar Mexico è stata liberata da ambulanti e altro abbiamo fatto in questi mesi, ma c’è la complicazione del cantiere ancora aperto. Il problema della prostituzione e del degrado esiste, sappiamo di queste difficoltà, ma di questo non può occuparsi solo il Sindaco, deve esserci uno sforzo comune con le varie forze dell’Ordine. Dal punto di vista amministrativo quello che poteva essere fatto, lo abbiamo fatto. Progetti per gli altri quartieri di Napoli? La prima zona che volevo per l’America’s Cup era Bagnoli, è un quartiere che ritengo importantissimo e posso dare una grande notizia, abbiamo sbloccato fondi importanti e molte zone in degrado o incomplete saranno ultimati e sistemati entro il 2012. Non è vero che abbiamo privilegiato solo il centro con la ZTL, al Vomero la zona pedonale è stata rafforzata ed allargata, così come a Soccavo, in via Epomeo. Abbiamo sistemato il Corso Vittorio Emanuele, che sembrava una zona bombardata, la prossima sarà via Marina, poi da Giugno anche la Zona Ospedaliera. Anche a Scampia ci sono progetti importanti, abbiamo sbloccato fondi europei per il completamento dell’Università, portato avanti iniziative contro le illegalità, la raccolta porta a porta è cominciata da lì. Napoli è unica, non ci sono zone migliori ad altre. E sulla condizione dei parchi e boschi cittadini? Ritengo che sia fondamentale riportarli ai napoletani, non devono essere chiusi o ad accesso temporaneo, il comune sta cercando di intervenire in una questione che però non è di sua rivendicazione, ma delle Municipalità. In futuro si darà più potere di intervento al Comune nei casi in cui la Municipalità non si occupi come dovrebbe di tali questioni. I parchi sono fondamentali per la vita cittadina, devono essere vissuti e aperti a tutti.”

 

La Redazione

A.T.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.