De Zerbi: “Ero un 10 non particolarmente continuo”

L'ex trequartista del Napoli si racconta

“Che numero 10 ero? Sicuramente più scarso di Del Piero e Totti”. Il tecnico del Sassuolo, Roberto De Zerbi, ha rilasciato una lunga intervista a Sky Sport raccontandosi anche come giocatore: “Così come Francesco, anche io da piccolo avevo l’idea di fare il benzinaio. Sicuramente ero un 10 non particolarmente continuo, avevo intuizioni, colpi e tecnica, ma non ero maestro nell’adattarmi alle richieste dei calciatori. Speriamo che i miei calciatori non mi ascoltino… A me piace allenare il talento, quando mi dicono che un giocatore è un po’ “pazzo”, che ha un carattere un po’ particolare, mi invoglio ancora di più a conoscerlo e ad allenarlo. Aver avuto degli scontri con gli allenatori quando ero un calciatore oggi mi aiuta a capire certe dinamiche. Il mio carattere che mi ha forse un po’ penalizzato da calciatore, mi ha avvantaggiato da allenatore”

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.