Di Vaio oggi saluta il Bologna

L’ultimo Di Vaio domenica entrerà in campo per primo, tenendo la mano a un bambino, forse addirittura – se non faranno i capricci – le figlie Sofia e Sara, manderà un bacio verso la tribuna, saluterà sua moglie Malisa e la tribù, suo padre Gino, il suocero Augusto, se verrà in gita anche la sorellina Giulia, mamma Rosella invece resterà a casa, come sempre, troppa emozione, troppo di tutto. Poi farà una cosa semplice e definitiva: incamminandosi verso il centrocampo – con il gagliardetto in mano e lo sguardo pronto a catturare tutto – conterà i passi che lo separano dall’addio a Bologna.

LUNGO ADDIO – Ci siamo, ultimo atto, giù il sipario, tutti in piedi, applausi, prima e dopo Bologna-Napoli ci sarà la standing ovation per il congedo del capitano. Casetta in Canada, quello è l’approdo. Montreal, la città del Quèbec dove sole e neve si danno il cambio da un giorno all’altro. La squadra si chiama Montreal Impact, ci giocano già il suo amico Bernardo Corradi e Matteo Ferrari. Oggi è prevista una conferenza stampa a Casteldebole, dove l’attaccante comunicherà il suo addio, dopo quattro anni e 65 gol in serie A con la maglia rosso-blù. A Bologna lascia il cuore, questa è la sua seconda casa.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.
Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.