Diario Olè: “Un punto per continuare a sognare”

Il Pocho Lavezzi il più pungente nel Napoli

Il portale argentino Olè dedica un bell’articoletto alla gara pareggiata dal Napoli in casa del Novara, esaltando, in modo particolare, la grande prestazione del Pocho Lavezzi, autentico trascinatore degli azzurri. Ecco l’articolo, in traduzione integrale, per Iamnaples.it:

Il Napoli di Lavezzi non ha disputato una buona partita ed ha iniziato in svantaggio, ottenendo, però, un punto in casa del Novara. E così salgono a cinque gli incontri in cui gli azzurri restano imbattuti dopo essersi classificati agli ottavi di Champions League.

Il Napoli non è uno dei titani europei e non è neppure abituato a giocarsi grandi traguardi a livello nazionale, però, da qualche anno, con la presenza di buoni giocatori come Ezequiel Lavezzi, Edinson Cavani, Pandev e Hamsik si sta affermando come squadra coriacea per chicchessia. In settimana è riuscito ad ottenere il passaggio agli ottavi di finale della Champions, riuscendo ad eliminare nientedimeno che il Manchester City, sebbene non sia andato oltre il pareggio in casa del debole Novara (si trova in piena zona retrocessione), eppure sono cinque le gare in cui resta imbattuto in Serie A. Ed allo stesso modo occupa la quinta posizione in classifica.

Il Pocho è stato il migliore in una squadra che non ha giocato una grande gara. È stato sempre in avanti e la poca spinta offensiva del Napoli, con un Cavani opaco, è passata per i suoi piedi. Nel primo tempo un pari monotono. Il secondo tempo è iniziato alla stess maniera, finché una giocata non ha cambiato il ritmo del gioco. L’arbitro ha sanzionato un fallo dubbio dell’argentino Campagnaro (sulla panchina del Napoli sedevano anche Fede Fernandez e Fideleff) e da questa punizione Radanovic ha insaccato una sciabolata davvero tremenda: 1-0 per il Novara. Nonostante ciò c’è stata la reazione del Napoli che ha preso le redini dell’incontro nella parte finale, riuscendo a raggiungere il pari a sette minuti dal fischio finale, a conclusione di una giocata che ha visto due rimpalli in area prima che Dzemaili mandasse la palla nel sacco.

Per come si erano messe le cose e per come si sta svolgendo il campionato è stato un punto d’oro per la squadra partenopea che, bene o male, riesce sempre a cavarsela per rimanere in partita. E continua a sognare. Ora dalla capolista Udinese la separano 9 punti che, però, potrebbero diventare 11 se la Juventus vincesse domani sera con la Roma.

Fonte: Ole.com.ar

clicca qui per leggere l’articolo in lingua originale

La Redazione

Traduzione e adattamento a cura di Maria Villani

 

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.