Donadoni: “Non dobbiamo concedere ripartenze al Napoli. Ci siamo preparati su noi stessi”

Nella conferenza stampa della vigilia Roberto Donadoni cerca di mantenere alta la concnetrazione sulla partita di domani con il Napoli. Il mister ducale ha affrontato diverse tematiche rispondendo alle domande dei giornalisti presenti a Collecchio, non ultimo l’arrivo di Rodney Strasser al posto di Acquah e la partenza di Zaccardo, frutti di una settimana “agitata” di mercato:

E’ appena arrivato Strasser, ci vuole dire la sua sul giocatore?
“Magari ve la dico fra un po’, mi fa piacere che è arrivato qui un giovane. Il fatto che venga da una società come il Milan credo che sia indicativo e ci aspettiamo tutti ottime cose. E’ un giocatore che può fare tutti i ruoli del centrocampo, non voglio dire cose in più e imprecise, ma sono contento.”

Può essere un’ottima alternativa per tutti i ruoli del centrocampo, quindi con un giocatore solo si possono sostituire Acquah e Musacci?
“Se un giocatore riesce a essere un po’ più eclettico, più funzionale alle esigenze della squadra credo che ne tragga beneficio soprattutto il giocatore stesso che ha più possibilità di giocare. Sono dell’idea che un giocatore se non è cosi specialistico alla fine ne giova e anche la squadra di riflesso. Avrò la possibilità di vederlo, di allenarlo e poi si potranno fare tutte le considerazioni.”

Tra l’altro parla molto bene l’italiano quindi sarà più facile per lui integrarsi.
“Questo dimostra che è un ragazzo con una certa cultura di base. Non è facile per uno straniero venire e avere una padronanza del linguaggio come credo lui abbia. Questo è un vantaggio per il sottoscritto, vuol dire prendersi prima.”

Arriva il Napoli, per questa volta ci svela il modulo con cui lo affronterà?
“Non si tratta di fare pretattica ma solo delle valutazioni, c’è ancora un allenamento che ci separa dalla gara di domani e questo sarà ancora di più indicativo.”

C’è stata una mini rivoluzione in questa sessione di mercato.
“Si qualcosa è cambiato, è ancora una settimana di mercato e ci sono ancora delle incertezze per certi versi. Però dobbiamo tener presente che se ci sono squadre che parlano o chiacchierano sui nostri giocatori vuol dire che stiamo facendo qualcosa di positivo. E’ altrettanto vero che dobbiamo raggiungere, ancora di più, una certa maturità. Non dobbiamo utilizzare questa parentesi di mercato come qualcosa che ci distrae. Deve acuire ancora di più la concentrazione e la determinazione nella misura in cui domani c’è un avversario che non ci consente di essere deconcentrati.”

Hanno disturbato il suo lavoro queste voci?
“Tutte le cose credo che vadano valutate vedendo il bicchiere mezzo pieno, se uno vuole mettere le mani avanti lo prende come alibi non mi piace. Domani è un appuntamento di grande spessore dove servirà un Parma con grande spessore sennò non riesci ad avere la meglio con una squadra come il Napoli che ha a disposizione dei grandi giocatori.”

Gradirebbe un difensore in più?
“Ne parleremo settimana prossima, adesso facciamo con il materiale umano che abbiamo a disposizione perché se un difensore arrivasse oggi cambierebbe di poco la situazione. Questi sono ragionamenti che faremo adesso ci sono questi giocatori e credo si possa fare molto bene.”

Il Napoli all’andata vi ha colpito con grandi contropiedi. Credi che possa accadere anche domani?
“Può essere,  concedere quel tipo di possibilità al Napoli è sciocco. Non dobbiamo assolutamente farlo, in virtù del fatto che l’abbiamo subito sulla nostra pelle. Sappiamo che il Napoli ha grandissimi giocatori e anche una grande fisicità. Non devi concedere loro questa soluzione. Ci siamo preparati su noi stessi e non tanto sull’avversario che sappiamo essere molto forte.”

Come ci isola da tutte queste voci e indiscrezioni?
“Facendo ancora più gruppo, più spogliatoio. Facendo leva su quelli che sono i valori e quindi dobbiamo pensare volta dopo volta.”

Biabiany è recuperato?
“Si, assolutamente si”

Fonte: SportsBook24.it

La Redazione
S.D.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.