Non solo il Real, ma anche il Barcellona su Cavani

Di solito il Real, per quanto riguarda il mercato, ottiene sempre quello che vuole. Ha preso campioni che sembrava impossibile catturare: vedi C. Ronaldo dal Man Utd e Zinedine Zidane dalla Juventus, per esempio. E poi tanti altri: Kakà ai tempi d’oro. E così via. Ora il presidente del Real si è messo in testa di voler pagare la clausola rescissoria per portare al Bernabeu il Matador. Per la cronaca De Laurentiis ha al giocatore, e quindi al Real, che lo darà via solo per 63mln. La situazione che si è venuta a creare all’improvviso, se non gestita nel migliore dei modi può portare dei problemi all’interno dello spogliatoio. Perchè il Matador è l’uomo in più, quello che fa sempre la differenza. E sino all’altro giorno non aveva sirene di mercato a tubarlo, legatissimo e vincolato al Napoli. Non che adesso non lo sia, ma il più ambito del mondo. Più del Barça forse. E per Cavani tra qualche mese, gli scenari potrebbero cambiare perchè non c’è stato quasi giocatore al mondo che abbia rifiutato la maglia bianca. E, ovviamente, certi scenari cambierebbero anche per il Napoli perchè con 63mln Aurelio De Laurentiis ed i suoi collaboratori potrebbero costruire uno squadrone più forte di questo in grado di vincere tutto nei prossimi anni. Dovranno essere il presidente e Mazzarri a gestire l’insoluta situazione che si è venuta a creare. Già dalla partita di domani sera contro la Lazio si potrà vedere la situazione psicologica del campione. A Roma sarà un terno a lotto. Per il valore dei romani, in cerca di riscatto dopo le ultime battute d’arresto in campionato contro formazioni non irresistibili (Chievo e Genoa) e per le voci di mercato che non portano mai certezza. L’esaltante sfida scudetto è già cominciata e sabato sera ne sapremo di più visto che Juve-Fiorentina e Lazio-Napoli potrebbero portare a situazioni nuove. Ogni previsione è difficile. Molto dipenderà da Cavani, ovviamente l’unico giocatore del campionato in grado di risolvere le gare da solo.

Fonte: Tuttosport

La Redazione

P.S,

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.