Dzemaili torna al Tardini e cerca il gol dell’ex

Dzemaili torna al Tardini e cerca il gol dell’ex

Ecco la chance da titolare che aspettava da tempo. Dzemaili giocherà a Parma al posto di Behrami, squalificato. Torna da ex al Tardini, tanti motivi che renderanno ancora più suggestiva la sua domenica. Lo svizzero finito nuovamente tra le voci di mercato in uscita. Già, perché ultimamente aveva chiesto più spazio. in calo di rendimento e di motivazioni.
Ecco perché Mazzarri lo aveva messo in stand by, ora però è in ripresa, tanto è vero che il tecnico toscano lo ha già schierato a Firenze al posto di Behrami. Giocherà, anche se negli ultimi giorni è finito tra le voci di mercato, l’interessamento del Catania, ultimo in ordine di tempo. Altra voce un possibile scambio con il Milan per Flamini, pura suggestione perché il francese non vuole muoversi dal club rossonero.
Gioca contro la sua ex squadra e prova a lasciare il segno, magari con un gol. Ne ha segnati due, uno alla Fiorentina, quello che chiuse la sfida del San Paolo e un altro al Pescara. Buona media realizzativa: due reti in fotocopia con tiri da lontano, il primo alla Fiorentina e il secondo al Pescara. Ora cerca il primo gol in trasferta, al Tardini lo segnerebbe contro la sua ex squadra, l’ultima sua squadra prima del trasferimento a Napoli. Una rete lontano dal San Paolo l’ha segnata in Europa Legue, fu un gol decisivo, quello a Stoccolma del vantaggio sull’Aik Solna, partita poi vinta 2-1 con il rigore di Cavani.
Secondo anno a Napoli, s’aspettava più spazio invece con l’arrivo di Behrami al posto di Gargano ne ha avuto ancora meno. Questione di caratteristiche e d’interpretazione del ruolo, Mazzarri punta su due centrali aggressivi nella fase di non possesso e con il senso della posizione. Dzemaili, invece, è portato spesso a sganciarsi palla al piede e a cercare la profondità. Il compito che l’attenderà al Tardini sarà chiaro: a centrocampo contro la squadra di Donadoni ci vorrà tanta intensità. Gambe e ritmo, lo svizzero dovrà giocare al top contro una squadra che in casa ha messo tutte in difficoltà, Juve compresa. Voglia di giocare e di riconquistare la nazionale, non è stato convocato per la prossima amichevole della Svizzera in Grecia. Nell’elenco ci sono i compagni Inler e Behrami, gli amici-rivali. Il Napoli e la Svizzera, il doppio obiettivo di Dzemaili. Due maglie da conquistare stabilmente.

Fonte: Il Mattino

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google