E lo massacravano tutti….

Siamo ancora agli inizi, ma la riscossa di Maradona è già iniziata

L’Argentina non solo vince, ma esprime grandi qualità in un Mondiale caratterizzato dalla mediocrità. Maradona, a differenza di altri ct come Domenech e Lippi, ha dimostrato di avere le idee chiare. Il “Pibe de Oro” sta sfruttando le potenzialità del suo attacco, schierando il tridente composto da Messi, Higuain e Di Maria, con Tevez, pronto a mostrare il suo immenso valore. L’Argentina propone un gioco costruttivo ed intenso, grazie anche al lavoro di Veron, definito un “anziano cadavere” dai critici di Diego. L’ex giocatore della Lazio è stato sostituito oggi da Tevez nel lavoro di costruzione della manovra, ponendosi tra centrocampo ed attacco, con le spalle coperte dal mediano Mascherano. I “sapientoni” di tutto il mondo criticavano ferocemente Maradona per le sue convocazioni, ma bisognerebbe aspettare prima di esprimere giudizi veloci. Comunque Diego è abituato alla superbia dei suoi detrattori ed è pronto a rispondere sul campo e fuori, come nel caso delle dichiarazioni su Pele e Platinì. Il Mondiale è ancora agli inizi e il valore della rosa argentina ha tutte le potenzialità per arrivare fino in fondo alla competizione. Maradona ha già dato alla sua compagine un’identità di gioco ed ha creato un gruppo, facendo partecipare al lavoro della squadra quelli che ha definito ventidue campioni. Molti deridevano Maradona per l’esclusione di Milito, ma gli attaccanti schierati dall’ex fuoriclasse del Napoli sono più adatti al gioco “palla a terra in velocità” proposto dall’Argentina. L’attaccante dell’Inter comunque è entrato contro la Nigeria ed è pronto a dare il suo contributo, come dimostra l’empatia con cui segue le gesta dei suoi compagni. La difesa dà ancora qualche preoccupazione a Maradona, ma, con la qualificazione in tasca, c’è la serenità per lavorare al miglioramento dei meccanismi difensivi. Noi abbiamo sempre creduto nelle capacità del “Pibe De Oro” e, da napoletani ed italiani, ripetiamo: “In bocca al lupo Diego”.
Ciro Troise

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.