E’ morto Peppino Cresci, un maestro di calcio. Dalle “casarelle” a Paolo Cannavaro

Cresci ha lavorato anche nel settore giovanile azzurro

Era un maestro di calcio, un signore d’altri tempi per volontà, spirito d’iniziativa e quella sincera passione per il pallone. Non ce la faceva a stare senza Peppino Cresci, è impossibile per chi ha vissuto tanti anni in panchina da allenatore. I “pallonari” della nostra regione raccontano che Cresci sia stato uno dei precursori della marcatura a zona negli anni ’70. Non la chiamava difesa a zona ma con la sua semplicità scelse un termine in dialetto napoletano: “e casarell”. Ogni difensore deve stare nella sua “caserella” e controllare l’avversario che agiva dalle sue parti in campo. Cresci era un maestro di calcio, capace di spiegare tutto con semplicità. Era un innovatore, nel mondo delle serrate marcature ad uomo trasformò la fase difensiva e si cimentava in un calcio propositivo chiedendo anche ai difensori di appoggiare al compagno più vicino e di evitare il lancio lungo. Palmese, Isernia e Giugliano le formazioni più rappresentative da lui allenate, ma Cresci è anche un ex Napoli, essendo stato anche responsabile tecnico del settore giovanile azzurro. In quel periodo, insieme a Nicola D’Alessio, fu anche il talent-scout di Paolo Cannavaro, l’ec capitano del Calcio Napoli. Peppino Cresci oggi ci ha lasciato, il calcio campano è un po’ più povero ma siamo certi che un po’ dei suoi insegnamenti rimarranno nei cuori di tutti noi. In questo momento di lutto, la redazione di IamNaples.it porge le più sentite condoglianze alla famiglia Cresci.

 

Ciro Troise

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.