E’ previsto per domani il rientro dei nazionali

Sensibili miglioramenti per Donadel

Ancora gruppo ristrettissimo alla seduta di allenamento pomeridiano ordinata ieri da Mazzarri. Mancavano i dodici nazionali impegnati nelle rispettive selezioni. Il gruppo al completo dovrebbe ricomporsi entro domani pomeriggio. Coloro che hanno giocato in Europa faranno in tempo a rientrare per l’allenamento del giovedì anche se Mazzarri probabilmente farà effettuare loro solo una seduta di scarico. Zuniga è atteso, invece, per venerdì in quanto ha un piano di rientro organizzatogli dalla federazione colombiana e non farà in tempo ad arrivare come gli altri compagni. Ad ogni modo all’allenatore restano solo due giorni per preparare la gara con il Parma che tra l’altro è programmata alle 15, un orario insolito per il Napoli che si è esibito quasi sempre in notturna finora, tra amichevoli e campionato.

PARTITELLA IN FAMIGLIA – Ieri Mazzarri ne ha profittato per organizzare una partita in famiglia componendo due formazioni di otto elementi. Si sono distinti, Dossena, che ieri è stato festeggiato dai compagni per il suo compleanno, Aronica, El Kaddouri e l’ultimo arrivato, Giandomenico Mesto, che scalpita per debuttare con la maglia del Napoli. Sensibili i progressi mostrati sul piano atletico da parte di Donadel dopo la prestazione con la Primavera. Mazzarri è stato prodigo di suggerimenti per Vargas ed El Kaddouri, i più giovani del gruppo. Alla seduta di lavoro di ieri ha preso parte anche Leandro Rinaudo che finché non troverà una sistemazione dovrà allenarsi a Castelvolturno pur non rientrando più nei piani del Napoli. L’allenamento è stato caratterizzato anche da esercitazioni atletiche specifiche ordinate dal preparatore Pondrelli con ripetute e scatti. Il Napoli conta di portare l’intero organico sullo stesso grado di preparazione dovendo affrontare un tour de force a cominciare da domenica: sette partite in ventidue giorni tra campionato ed Europa League. Per Mazzarri sarà fondamentale poter contare sull’intera rosa a disposizione in modo da poter effettuare la rotazione necessaria e sostituire chi ne ha più bisogno reparto per reparto. Quest’anno il tecnico ha copertura adeguata ruolo per ruolo per cui il Napoli non dovrebbe patire il turn over più di tanto. E ci sarà spazio anche per giovani quali Fernandez, Vargas, El Kaddouri e lo stesso Insigne. Ci vorrà un po’ di tempo in più, invece, per Uvini, l’ultimo arrivato.
Fonte: Corriere dello Sport
La Redazione
A.S.
Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.