Edinson ora è in cerca di un club per il fratello

Se Cavani junior lo cerca mezzo mondo, quello senior, difensore di 27 anni che di nome fa Christian – fratello del più famoso Edinson – fa grande fatica persino a convincere il Benevento ad averlo in prova. Forse l’allenamento con la squadra di Imbriani si farà mercoledì prossimo. Ma il dubbio resta. C’è anche l’Ebolitana (Seconda divisione di Lega Pro) che potrebbe offrirgli ospitalità ma al momento non se ne fa nulla. E non è detto che Christian non possa far ritorno a Salto, nel formazione del Ceibal: soluzione che lui preferirebbe. Intanto fa il turista, lo zio e si gode il fratellino stregare il San Paolo. El Matador ha anche un altro fratello, Walter Fernando Guglielmone che gioca in Brasile. Edi farebbe carte false per Christian e cerca una sistemazione. In fondo, però, mai fidarsi delle raccomandazioni. Prendete Hugo Maradona: tutto suo fratello, tranne in campo. Diego scucì i 300 mila dollari del cartellino, Moggi lo sistemò all’ Ascoli, stagione ’87-’88, 13 presenze e un matrimonio. L’anno dopo finì al Vallo Rallejano. El Pibe de oro fece lo stesso anche con l’altro fratello, Lalo. Apparizione in Spagna, a Granada poi sparì di scena.

 

Fonte: Il Mattino

 

La Redazione

P.S.

STufano
Sartoria Italiana
Vesux
Gestione Sinistri
Il gabbiano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.