Edu-Lorenzinho, è l’ora dei gol

Riecco la coppia d’attacco d’Europa League. Domani sera allo Philips Stadium toccherà ad Insigne e Vargas guidare il Napoli alla vittoria contro il Psv Eindhoven. Non ci saranno sorprese nelle scelte di Mazzarri,  nonostante l’avversario è di rango rispetto all’Aik Solna, i big offensivi resteranno a guardare in panchina.  Sono stati convocati tutti (tranne Hamsik che è stato squalificato per due turni) ma il tecnico spera di poterli tenere a riposo in vista della gara delicata di domenica contro l’Udinese.  Edu e Lorenzinho hanno già dimostrato di poter essere all’altezza della situazione. Il cileno può vantare una tripletta all’esordio  internazionale che l’ha fatto diventare già il cannoniere dell’Europa League. È addirittura più avanti del colombiano Falcao. Contro gli svedesi si scatenò il sudamericano. Sfruttò tutte le azioni che gli si presentarono mettendo da subito al tappeto la modesta formazione svedese. Fu una serata memorabile ma non può cullarsi sugli allori. Il calcio non ha pause, se sei bravo lo devi confermare sistematicamente altrimenti rischi di diventare semplicemente una meteora. Vargas vuole imporsi in Italia. Prima della gara con l’Aik aveva avuto non poche difficoltà ad ambientarsi. Addirittura nel mercato estivo aveva rischiato di essere ceduto. Mazzarri era sul punto di dare l’ok per  un trasferimento all’estero o in una formazione di serie B. Poi, di comune accordo, si è decisi di farlo restare. Sapeva il cileno che prima o poi avrebbe avuto la sua occasione. Proprio sull’onda dell’entusiasmo deve provare a punire anche il Psv Eindhoven. Gli olandesi non staranno a guardare, tenteranno di partire a spron battuto e a quel punto si dovranno sfruttare le famose ripartenze per presentarsi nell’area di rigore avversaria. L’appetito vien mangiando e quindi Vargas tenterà di segnare nuovamente. Anche una rete sarebbe ottima perché darebbe continuità all’ottima prestazione di quindici giorni fa. Edu sarà supportato da Insigne Lorenzinho, a differenza del prossimo compagno di reparto, ha avuto molto più spazio in campionato. Pur partendo dalla panchina, il talento di Frattamaggiore non ha mai sbagliato l’impatto. Anzi, è stato sistematicamente devastante per le difese avversarie. Contro il Parma firmò il primo gol in serie A. Adesso è giunta l’ora di brindare anche in Europa League. Le premesse sono buone, si confronterà con i coetanei olandesi che nel loro paese vengono considerati degli ottimi calciatori. Potrà sfruttare la sua velocità per mandare in tilt tutto il reparto arretrato di Advocaat. Mazzarri gli ha raccomandato di giocare facile e di sfruttare gli spazi che si creeranno per duettare con Vargas. Il peso dell’attacco è tutto sulle loro spalle anche se verranno coadiuvati molto  probabilmente da Dzemaili che fungerà da vice-Hamsik. Mancherà, almeno dall’inizio, El Kaddouri che  contro gli svedesi non fece molto bene. Il ragazzo deve ancora capire i meccanismi del gioco mazzarriano.  Stavolta il tecnico dei partenopei  non ha voluto lasciare a casa Cavani e Pandev, segno che ci tiene a tornare dall’Olanda con un risultato positivo. Nella prima gara fece accomodare il Matador in tribuna, domani, invece, partirà dalla panchina. Se le cose dovessero mettersi male o se negli ultimi minuti si dovesse stare ancora sul risultato di parità, allora si potrebbe sempre giocare la carta Cavani. Senza dimenticare che c’è pure il macedone che scalpita. L’ex interista non è apparso al top nelle ultime due  partite e siccome serve domenica contro l’Udinese, sarebbe il caso di non utilizzarlo proprio. La speranza dell’allenatore è che la gara possa risolversi senza troppi problemi. Vista la vittoria alla prima potrebbe  bastare pure un pareggio ma Vargas ed Insigne hanno il fuoco in corpo e si batteranno fino allo stremo pure di essere protagonisti in terra olandese.

Fonte: Salvatore Caiazza per Il Roma

La Redazione

M.V.

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.