Emergenza Coronavirus, Putin: “La prossima settimana non si lavorerà, stiamo a casa”

Emergenza Coronavirus, Putin: “La prossima settimana non si lavorerà, stiamo a casa”

Il presidente della Russia Vladimir Putin ha deciso di adottare misure restrittive per combattere il Coronavirus e ha parlato così:

“E’ estremamente importante prevenire la minaccia di una rapida diffusione della malattia. Pertanto, dichiaro che la prossima settimana non sarà lavorativa ma sarà garantita l’erogazione dei salari. Dobbiamo tenere presente che la Russia, semplicemente per la sua posizione geografica, non può completamente isolarsi dalla minaccia. Ci sono Stati già gravemente colpiti dall’epidemia vicino ai nostri confini, ed è quindi impossibile bloccare completamente la sua penetrazione nel paese. Chiedo ai cittadini di prestare la massima attenzione alle raccomandazioni di medici e autorità. Ora molto dipende da questo. Soprattutto per le categorie più vulnerabili della popolazione, persone anziane e persone che soffrono di malattie croniche. Adesso, per loro e per tutti i cittadini, l’obiettivo è minimizzare i rischi”.

Gestione Sinistri Caterino
Wincatchers


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google