Fedele: “Meglio non illudersi sulla Scudetto, la Juve è ancora più forte”

A Radio Marte, nel corso del programma Radio Goal, condotto da Massimo D’Alessandro e Gianluca Gifuni è intervenuto Enrico Fedele. Ecco quanto evidenziato dalla Redazione di IamNaples.it: “Cavani? Ha deciso di andare via e ci sarà un braccio di ferro, il Napoli dovrà aspettare. Facciamo conto che lui non ci sia più, sicuramente Dzeko sarebbe il suo sostituto perfetto. Cerci? Nel ruolo di esterno offensivo è uno dei più forti calciatori italiani. Belfodil? Può essere la vera alternativa alla prima punta, la sua valutazione è eccessiva, ma con qualche giocatore come Santacroce e Donadel si può trattare. Gargano? Se fa l’ “operaio specializzato” e non il Pirlo, diventa un giocatore utile. Io lo terrei in rosa, ma sicuramente Benitez vuole un altro centrocampista con caratteristiche precise. Serve un centrocampista di qualità, Lodi per esempio lo è, ma nella fase di contrasto non eccelle, perchè è un centrocampista offensivo di rifinitura. In Italia per fare il secondo posto serve prima una grande difesa. Non bisogna illuderci sul primo posto, il Napoli è una formula due e non uno. Noi dobbiamo provare a vincere il campionato, ma con questa Juve è difficilissimo. Osvaldo? Meglio che vada all’Inter”

La Redazione.

D.G.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.