Fernandez, il condottiero che non ti aspetti

Fernandez, il condottiero che non ti aspetti

 Finalmente Fernandez. Finalmente si è visto all’opera il 23enne difensore troppe volte inutilizzato in questo campionato. È stato bravo l’argentino a sostituire Cannavaro nel ruolo di centrale. Ha   mostrato grande personalità e soprattutto si è fatto rispettare nel gioco aereo. Non ha mai perso un  duello, in special modo sui calci da fermo. È stato bravo anche nelle chiusure dimostrando di essere completo come marcatore. Molto probabilmente, se fosse rimasto in campo, almeno un gol  l’avrebbe evitato e quindi oggi si starebbe parlando di una vittoria importante per la lotta  Champions. Purtroppo non è stato così è tanto è stato il rammarico per l’uscita dal campo del  Federico sudamericano. Mazzarri già domenica pomeriggio aveva spiegato il cambio: «Aveva i crampi», disse l’allenatore. Anche il diretto interessato ha confermato. Ma era fisiologico poiché non giocava una partita dall’inizio da tempi immemori. In alcune occasioni, con Campagnaro fuori  per infortunio, gli era stato preferito Grava. Anche il casertano aveva fatto bene ma in tanti aveva subito puntato il dito su Fernandez. A questo punto Mazzarri sa di avere un’altra freccia per il suo  arco. Se qualche difensore titolarissimo non dovesse essere al top, l’argentino  potrebbe essere una  valida alternativa. Anzi, potrebbe diventare lui un uomo chiave per questo finale di stagione visto  che il Napoli  pecca sempre nelle palle alte. Ormai gli avversari hanno imparato a sfruttare questo  handicap e il più delle volte riescono a segnare. Naturalmente nessuno vuole attaccare Cannavaro.  Paolo resta sempre un ottimo elemento che ha dato il suo apporto senza risparmiarsi mai. Solo che  se c’è uno come Fernandez che è più in forma non è una bestemmia se si siede un po’ in panchina.  Il tutto lo dovrà decidere il tecnico di San Vincenzo poiché è lui che ha il polso della situazione.  Dovesse fare una scelta già per domenica prossima in occasione della sfida contro la Juventus  nessuno gli potrebbe dire nulla. Anche perché Conte ha a disposizione dei signori saltatoriche non  vedono l’ora di segnare a De Sanctis.

Fonte: Il Roma

La Redazione

M.V.


La redazione di IamNaples.it

Wincatchers
Tufano
Vesux


SCARICA ORA LA NOSTRA APP!

app iamnaples apple

app iamnaples google