Festa per Gesù: ci sarà anche Edinson Cavani, “capocannoniere di Cristo”

Ci sarà anche Edinson Roberto Cavani, capocannoniere «di Cristo» alla Festa per Gesù in programma al Grand Hotel Salerno dal 10 al 12 gennaio. Mentre lo juventino Nicola Legrottaglie all’ultimo momento ha dato forfait. Una presenza di notevole richiamo, quella del bomber del Napoli, per un’iniziativa che rappresenta una novità assoluta nel panorama sonnacchioso post-natalizio. I manifesti che reclamizzano l’evento sono spuntati in città un po’ dappertutto, figli della stessa solerzia dei pubblicitari che hanno un prodotto da piazzare. E i primi rimanere perplessi sono stati sacerdoti: l’iniziativa, infatti, reca la firma delle Chiese Cristiane Evangeliche nelle Valli del Sele e dell’Irno (Ccevas). La Festa per Gesù – interviene Andrea Ricciardiello, figlio di Romolo, assicuratore originario di Sant’Andrea di Conza ma residente a Battipaglia, coordinatore delle Ccevas – è un evento di respiro internazionale che riunisce donne e uomini da ogni parte del mondo in un vincolo spirituale di fratellanza ed amore per Gesù».

Un anno fa l’happening, nato nel 1997 in Sudamerica, si tenne a Chicago e ad organizzarlo fu il ministero «Jesus Rey de Gloria» dell’apostolo Byron R. Walter che ha assicurato la sua presenza nel capoluogo campano. Una grande fetta degli ospiti dell’edizione di Chicago – riprende Ricciardiello – sarà nostra ospite a Salerno. Calcoliamo presenze per almeno un migliaio di persone. Abbiamo invitato anche il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, e il presidente della Provincia, Edmondo Cirielli». E l’arcivescovo Moretti? «Purtroppo non ci sarà – è la risposta – ha altri impegni in concomitanza». Guai a sospettare antichi contrasti e nuovi dissapori: «Chiunque si ritenga cristiano non può non aderire alla nostra iniziativa», l’ineludibile replica.

Ma cosa succederà esattamente in quello che viene definito dagli organizzatori «un meeting mondiale, multietnico, multiculturale in cui cristiani d’ogni nazione si incontrano per adorare e celebrare Cristo»? I lavori partiranno in seduta plenaria alle ore 19 di lunedì nell’auditorium del Grand Hotel dopo la registrazione degli ospiti (ore 16) e la presentazione dei ministri intervenuti (ore 17.30). Nei giorni successivi sono previsti seminari e conferenze in traduzione simultanea. Non mancheranno gli intermezzi musicali con il rock dell’Alternativa Band e altri gruppi gospel dell’area evangelica. L’appuntamento italiano della Festa per Gesù farà da biglietto da visita per le Chiese Cristiane Evangeliche nella Valle del Sele e dell’Irno: Romolo Ricciardiello pensa in grande ed è pronto a fare concorrenza a Telediocesi con una propria emittente tv. Le attrezzature sono state già acquistate, c’è solo da mettere punto i dettagli tecnici e legali.

La Redazione

C.T.

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.