Fornals, l’ex allenatore al Villarreal: “Un grande talento, ha il futuro assicurato. Vale un investimento importante…”

"Fornals può giocare in tutti i ruoli dal centrocampo in su, ma è un calciatore più offensivo rispetto ad Allan"

Pablo Fornals ha il futuro assicurato, vale un investimento importante”. Lo dice chi il talento classe ’96 lo ha visto crescere e maturare giorno dopo giorno, a suon di giocate decisive con la maglia del Villarreal. Per conoscere meglio il nuovo obiettivo del Napoli, TuttoMercatoWeb.com ha intervistato infatti Javier Calleja, allenatore della prima squadra del Sottomarino giallo fino allo scorso dicembre. Con un focus finale anche su Samu Castillejo, un vero e proprio pupillo del tecnico spagnolo.

Calleja, che tipo di giocatore è Pablo Fornals?
“Un centrocampista polivalente. Pablo è ancora giovane e ha grande talento, oltre a una buona visione di gioco. Posso dire solo cose positive su di lui: parliamo di un lavoratore instancabile e di un bravissimo ragazzo”.

Pensa che potrebbe sostituire Allan nella mediana azzurra?
“Fornals può giocare in tutti i ruoli dal centrocampo in su, ma è un calciatore più offensivo rispetto al brasiliano. Nel Villarreal viene schierato anche come esterno o dietro la punta, però la migliore posizione per esaltare le sue qualità è quella di trequartista. Direi quindi che si tratta di un profilo piuttosto differente rispetto a quello di Allan”.

Fornals vede bene anche la porta. Proprio con lei in panchina arrivò quel celebre golazo al Bernabéu per la prima storica vittoria del Villarreal sul campo del Real Madrid.
“È vero, ha un buon istinto del gol e le sue reti non sono mai banali. Non solo il pallonetto col Real Madrid, penso anche alle bellissime realizzazioni con Athletic Club e Celta Vigo. Fornals segna gol pesanti e nei momenti decisivi, numeri che gli hanno già permesso di esordire con la Roja”.

Sembra che il Napoli abbia già strappato il sì del giocatore, anche in virtù della clausola rescissoria. L’operazione è fattibile già a gennaio secondo lei?
“Non so a che punto sia la trattativa. È normale che Pablo sia tentato, il Napoli è una grande squadra. Allo stesso tempo, però, è un calciatore molto importante e benvoluto al Villarreal. L’operazione non sarà facile, nonostante la situazione economica del Sottomarino giallo”.

Fornals è tra quei giocatori che proprio con mister Calleja è riuscito a tirare fuori tutto il suo talento. Cosa le ha lasciato l’esperienza alla guida del Villarreal?
“Naturalmente grandissimi momenti, come il quinto posto finale ottenuto nella Liga del 2017-2018. Sono stato prima calciatore, poi dal 2012 allenatore delle giovanili e del Villarreal B, e infine della prima squadra. Ho vissuto emozioni indimenticabili, dalle quali ho appreso tanto per il futuro”.

Quando la rivedremo in panchina?
“Presto. Sono più motivato che mai per tornare ad allenare e affrontare una nuova sfida professionale quanto prima”.

Chiosa inevitabile su un altro suo ex calciatore al Villarreal: Samu Castillejo. Pensa che dopo qualche difficoltà iniziale possa riuscire a imporsi nel Milan?
“Samu è un giocatore giovane. Questo è il suo primo anno lontano da casa e, conoscendolo bene, sono convinto che riuscirà a trionfare anche al Milan. Gli serve solo un po’ di tempo, Castillejo ha un potenziale enorme. Fidatevi di me”.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.