FOTO – Serie D, Marcianise-Turris 4-3: Uno spettacolo a porte chiuse

L'ex Turris Allegretta regala la vittoria agli uomini di Fogliamanzillo

Porte chiuse, due parole che si sentono spesso tra i campi di calcio, soprattutto quello minore, che infervora i tifosi delle dimensioni locali. Oggi i “supporters” di Marcianise e Turris non hanno potuto godersi lo scontro al vertice del Girone H di Serie D, tra la prima e la seconda della classifica. I casertani comandavano il girone con 15 punti, mentre i torresi di Moxedano seguivano a ruota con 13 punti, a due lunghezze dalla capolista. In un clima surreale il match valido per la settima giornata è cominciato alle ore 15: i casertani di Foglia Manzillo si schierano con un 3-5-2, con la difesa a 5 in fase passiva, mentre Castellucci opta per un 4-3-3 con le due ali d’attacco molto larghe. Nel Marcianise sulla fascia destra Michele Ciano, fratello di Camillo, l’attaccante di proprietà del Napoli classe ’90 in prestito con diritto di riscatto al Padova. Nei primi quindici minuti i padroni di casa giocano un buon calcio aggressivo, andando vicini al vantaggio con Posillipo al 15′, ma ad ottenere l’1-0 è la Turris grazie al gol di Perna che devia in porta un tiro-cross dalla sinistra di Mannone. Il Marcianise dopo lo svantaggio non si perde d’animo e comincia a creare occasioni su occasioni, a rendersi pericolosi sono il funambolico numero 10 Citro, con la testa di Pagano e con il tiro alto della punta Iadaresta, prima della splendida semirovesciata di Citro ben parata da Liccardo. Al 36′ arriva il pareggio dei gialloverdi: Lucchese atterra Citro in area di rigore e Iadaresta non fallisce dagli undici metri per l’1-1, risultato finale del primo tempo. Nella ripresa è Marcianise-show, la squadra di Foglia Manzillo macina gioco ed al 59′ trova il vantaggio con un bel destro di Temponi dal centro dell’area: la Turris fatica a rientrare in partita e Iadaresta per poco non incrementa il vantaggio con un bel diagonale destro che sfiora il palo. I cambi di Castellucci (Grezio e Manzo per Tarascio e Sibilli), con passaggio al 4-2-4 sortiscono poco effetto ed il Marcianise triplica, con uno splendido destro di Citro al termine di una bella serpentina. Siamo al 73′ ma la partita ancora non è chiusa: a riaprirla ci pensa Perna che con un clamoroso tiro di controbalzo supera un incolpevole Imbimbo per il 3-2. Dopo la girandola di cambi arriva il 4-2 dell’ex Allegretta, ma le emozioni non sono ancora finite, c’è anche il tempo per il gol del 4-3, propiziato da una splendida punizione di Moxedano, deviata sul palo da Imbimbo e poi ribadita in porta da Perna. Nonostante il forcing finale dei rossi, il Marcianise può esultare per un primato meritatissimo, ma del tutto inaspettato fino a qualche settimana fa: 18 punti per i casertani, indietreggia una buona Turris. Al fischio finale una splendida scena: il Marcianise esce dallo stadio e abbraccia i suoi tifosi che l’aspettavano all’esterno dell’impianto. Grande festa per la vittoria ma quel coro “Vergogna, vergogna” per la chiusura del “Progreditur”, una triste realtà che coinvolge molti campi della Campania, una regione martoriata anche dal punto di vista delle strutture sportive.

Ecco le immagini che mostrano gli striscioni di protesta della curva del Marcianise e l'”autorganizzazione” di alcune persone che hanno utilizzato come spalti i balconi delle case adiacenti al “Progreditur”:

 marcianise curva copia

marcianise gente sui balconi copia

Ecco il tabellino del match:

Marcianise (3-5-2): Imbimbo, Lagnena, Posillipo, Pagano; Ciano, Rossetti, Temponi, Gerardi, (dall’84’ D’Anna) Verdone; Citro (dall’86’ Allegretta), Iadaresta (dall’89’ Tenneriello). A disp.: Buk, Perreca, D’Antonio, Mastroianni, Arena, Di Ronza. All.Antonio Foglia Manzillo

Turris (4-1-2-3): Liccardo, Postorino, Lucchese, Mannone, Amendola, Sibilli (dal 72’ Manzo); Bisogno, Tarascio (dal 62’ Grezio); Moxedano, Perna, Longoni (dall’80’ Mansour). All. Alessio Castellucci. A disp.: Sollo, Morabito, Fissore, Scognamiglio, Falco, Gatta.

ARBITRO: Andrea Capone di Palermo

ASSISTENTI: Michele Pizzi e Leonardo De Palma da Terni

Marcatori: Perna (Tu) 20’, 79’, 90, Iadaresta (Ma) al 36’, Temponi (Ma) al 59’, Citro (Ma) al 73’, Allegretta (Ma) all’88’.

Ammoniti: Gerardi (Tu), Tarascio (Ma), Lucchese (Tu), Verdone (Ma), Longoni (Tu), Amendola (Tu)

 

Note: porte chiuse, circa 50 spettatori accreditati

Dal nostro inviato al “Progreditur” di Marcianise Dario Gambardella
Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.