Gargano: «Sto meglio, ora datemi la Juve»

Il centrocampista: «Voglio restare a Napoli. Il mio gol ai bianconeri? Fu bellissimo, ma vorrei farne di più»

Walter Gargano, centrocampista uruguaiano del Napoli, è stato protagonista del consueto “salottino marziano” ai microfoni di Marte Sport Live: “Sto meglio; sto aspettando l’ordine per poter rientrare di nuovo in campo. Voglio affrontare la Juventus e aiutare i miei compagni. Polemiche sul rinvio Napoli-Juve? La Juve non ci fa paura. E’ stata presa la decisione giusta. Il mio gol alla Juve? Fu bellissimo, ma vorrei farne di più. Ad ogni modo credo che non conti chi segna, ma che la squadra vinca. Se segnasse De Sanctis non mi dispiacerebbe».

SULL’URUGUAY – Il centrocampista ha dovuto anche saltare la convocazione della sua nazionale e non giocherà contro gli azzurri: «Italia-Uruguay? Purtroppo l’infortunio mi ha bloccato, ma sarà di sicuro una bella partita. Ovviamente tiferò per l’Uruguay. Ho uno splendido rapporto con Tabarez: è un uomo unico, di grande esperienza. Ha cambiato la nostra nazionale. Scudetto col Danubio? Giocavo con tutti e due i fratelli Cavani. E’ stata un’esperienza importante per me».

LA CHAMPIONS ESALTA Parole d’amore per il Napoli, dove Gargano vuole mettere radici lunghe, e per le emozioni della Champions: «Punti persi in campionato? Dispiace sempre uscire dal campo sconfitti: sia le squadre che i singoli attraversano momenti belli e brutti nel corso del campionato. Polemiche su di me? Ormai sono abituato; la sola persona che devo convincere è il mister. Il gruppo mi aiuta sempre a mantenere la serenità. Nove partite in un mese sono molte; non siamo delle macchine. Dovremo dosare le energie e restare concentrati. Non sarà facile. La Champions è un’esperienza unica: sentire l’energia del San Paolo è straordinario. Voglio restare a Napoli: qui ho messo su una famiglia e sono legatissimo alla città. Napoli ha una voglia di vincere enorme. La squadra è cresciuta moltissimo negli ultimi anni; anche i nuovi acquisti sono tutti calciatori di grande livello. Il mio consiglio per loro è di restare sereni e di dare sempre il massimo. Mazzarri ha creato un gruppo molto unito e il Napoli è come una famiglia per me. E a proposito di famiglia: io e mia moglie siamo in dolce attesa; presto la famiglia Gargano si allargherà.”

Fonte: Il Corriere dello Sport.it

La Redazione

M.V.

Sartoria Italiana
Vesux
gestione sinistri

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.