Gattuso: “Arbitri? Spesso non vengono date spiegazioni nonostante l’educazione”

"A Genova ci mancheranno tre giocatori, non voglio che succeda qualcosa a me. Non voglio piangere o fare discorsi che non mi riguardano”

Gennaro Gattuso, tecnico del Milan, è stato intervistato da Milan Tv dopo la partita contro la Juventus: “Dobbiamo fare i complimenti ai ragazzi per come hanno giocato, gli episodi – ha ammesso il mister rossonero – ci hanno penalizzato. Era da tempo che la Juventus non lasciava occasioni a campo aperto e noi non le abbiamo sfruttate. Dispiace perché ce l’abbiamo messa tutta ed era fondamentale, c’è molto dispiacere per questa sconfitta”

Sulle decisioni arbitrali: “Ne lascio parlare voi, è troppo facile cercare alibi. Sono molto dispiaciuto perché alla Juventus hanno fatto chiudere l’azione e a noi l’hanno fermata. Questo mi fa rabbia. Non mi piace l’atteggiamento spesso. Si parla con educazione, con le mani in tasca, si chiedono spiegazioni ma non vengono date. Questo mi dà fastidio ma bisogna accettarlo. Abbiamo perso perché hanno trovato una giocata di un grandissimo campione. Ci brucia, eravamo convinti di poterla portare a casa ma gli episodi ci hanno condannato”.

Il rigore su Conti: “Ditelo voi. Già a Genova ci mancheranno tre giocatori, non voglio che succeda qualcosa a me. Non voglio piangere o fare discorsi che non mi riguardano”.

Sul valore della sconfitta: “Bisogna fare i complimenti e mantenere questo atteggiamento. Non abbiamo vinto, rimane la prestazione. Importante in questo momento è recuperare energie, perché se vanno bene le partite così recuperi in fretta, altrimenti ci metti un po’. Abbiamo ancora cose da migliorare, si poteva fare male a questa Juventus. Testa alla Coppa Italia e al campionato”.

Su Paquetà: “E’ un giocatore importante ma tutta la squadra sta bene. Riesce a coprire il campo, a ribaltare. La Juventus era tempo che non dava occasioni a campo aperto e noi non le abbiamo sfruttate. Paquetà ha fatto una bella partita, come tutta la squadra e dispiace per questa sconfitta”.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.