Genoa-Napoli 1-2, le pagelle: decide De Guzman all’esordio, bene Zuniga, da rivedere Hamsik e Maggio

Rafael 6.5: Provvidenziale in due occasioni su Pinilla, non può nulla alla terza quando il cileno dà la giusta potenza e precisione al suo colpo di testa. 

Maggio 5: Continua a non convincere, sia in fase di copertura sin quando timidamente si propone. E’ la sua terza partita consecutiva da titolare, probabilmente sta pagando un po’ sotto questo aspetto ed è giusto che magari gli venga concesso un po’ di riposo. Intanto questa sera altri 90′.

Albiol 6: Riscatta la brutta prova di Bilbao offrendo una prestazione di qualità. Dà la giusta quantità alla difesa sbagliando poco o nulla. Bene nelle chiusure, nel secondo tempo domina anche sulle palle alte da calci piazzati, lì dove il Napoli aveva sofferto nella prima frazione di gioco.

Koulibaly 6: Gara dai due volti per il francese. In marcatura su Pinilla, specie in occasione del gol del cileno, avrebbe potuto fare molto di più. Efficace, quando, senza badare troppo allo spettacolo, in più di un’occasione allontana la minaccia avversaria. Nel finale diventa un autentico leone, se c’è lui non si passa…

Zuniga 6.5: Buon primo tempo per il colombiano che non è sembrato molto in ritardo di condizione. Cresce nella ripresa, rivelandosi fondamentale nel forcing finale: un vero e proprio attaccante aggiunto che crea sempre scompiglio nella retroguardia avversaria.

Inler 6: Con lui c’è maggiore ordine in mediana, anche se è palese che non è fisicamente al 100%. Accusa un po’ di stanchezza, soprattutto dopo la mezz’ora del secondo tempo, ma riesce comunque a tenere bene il campo ed a proporsi anche al tiro.

Jorginho 6: A tratti è illuminante, ma spesso perde qualche pallone di troppo nella propria trequarti campo. Tuttavia, la sua qualità nel girare palla e la sua visione di gioco è sempre importante per la manovra azzurra.

Insigne 5.5: Parte bene, da un suo spunto nasce il gol del vantaggio del Napoli quando serve in profondità e con i giusti tempi Higuaìn che crossa al centro per il gol di Callejòn. Poi progressivamente sfuma, fino al gol divorato a pochi minuti dalla fine che poteva lasciare l’amaro in bocca se non fosse stato per la rete di De Guzman. (82′ Michu s.v.).

Hamsik 5.5: Funzionale alla manovra del Napoli, nel primo tempo, tuttavia, non si vede moltissimo. Nella ripresa non trova lo spunto giusto e Benitez lo richiama in panchina alla mezz’ora. Può fare nettamente di meglio. (74′ De Guzman 6.5: Entra subito nel ritmo del match e bagna il suo esordio con il gol vittoria: chi ben comincia è già a metà dell’opera).

Callejòn 6: Così come lo sorso anno è lui a siglare il primo gol stagionale del Napoli. La sua realizzazione è di pregevole fattura, alla sua maniera insomma: destro non potente ma preciso su cui Perin non può arrivare. Esce dal campo visibilmente contrariato (65′ Mertens 6: Buoni spunti per il belga che cerca sempre di creare la superiorità numerica saltando gli avversari. Sfiora anche il gol).

Higuaìn 6.5: Non ha molte palle gol, ma spesso e volentieri se le inventa e quando lo fa è una delizia per gli occhi e per gli amanti del calcio. Va vicinissimo al gol nei minuti di recupera ma la sua conclusione danza sulla linea di porta senza varcarla. Grande volontà per il Pipita.

GENOA 3-4-3: Perin; De Maio, Burdisso, Marchese; Edenilson, Sturaro (80′ Mussis), Rincon, Antonelli; Perotti (68′ Iago Falque), Pinilla, Kucka (74′ Ragusa). A disp.: Lamanna, Izzo, Sampirisi, Rosi, Mandragora, Greco, Panico. All.: Gasperini. 

NAPOLI 4-2-3-1: Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Zuniga; Inler, Jorginho; Insigne (82′ Michu), Hamsik (74′ De Guzman), Callejon (65′ Mertens); Higuain. A disp.: Andujar, Colombo, Britos, Henrique, Mesto, Gargano, Zapata. All.: Benitez. 

Servizio a cura di Stefano D’Angelo

Tufano
Simon tech
Scarpe Diem

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.