Giaccherini: “Juve il punto più alto della mia carriera, Napoli il più basso. Non mi aspettavo di giocare poco”

"Quella di Napoli è stata una parentesi da dimenticare"

Emanuele Giaccherini, centrocampista del Chievo, ha rilasciato una intervista ai microfoni di ‘Sportmediaset‘ a poche ore dal fischio d’inizio del match tra il suo ChievoVerona e la Juventus:

Questa volta dovessi segnare esulterei. La Juve è il punto più alto della mia carriera insieme alla Nazionale, ho dei ricordi bellissimi della Juventus che faranno sempre parte della mia vita. Il più grande attestato di stima è stato quello di avermi fatto giocare alla Juve e in Nazionale. Quella di Napoli è stata una parentesi da dimenticare, avevo giocato il Mondiale da protagonista e nessuno poteva pensare che giocassi così poco.”

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.