Gianluca Vigliotti: “Ecco il mio girone ideale”

Anche gli altri hanno paura del Napoli

Gianluca Vigliotti è intervenuto ai microfoni di Radio Gol su Kiss Kiss Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: “C’è apprensione, ma è un’apprensione che si sposa col profumo dei grandi scontri. Anche gli altri devono avere paura del Napoli. Io direi che bisogna sperare più nel Benifca che nel Porto per la prima fascia, subito dopo l’Arsenal. Però c’è questo grande fascino di andare a giocare al Bernabeu o di giocare col Manchester. Per la seconda fascia sono solo 6 le possibilità. Io eviterei Atletico Madrid e Shakhtar. Per me le 4 che rimangono vanno bene perché se dovessimo beccare il Psg e se dovessimo giocare la prima partita coi parigini Cavani non giocherebbe perché è squalificato. Però a parte tutto è da evitare. Con Marsiglia, Cska e Schalke ce la possiamo giocare tranquillamente. La terza fascia è quella tosta. Il peggior girone è Barcellona, Psg e Borussia. Il migliore è Porto, Cska e Basilea. Attenzione al Marsiglia che ha fatto una buona squadra e sta giocando bene. La cosa bella è vivere anche queste emozioni è già questo un grande regalo,il parlare di Barca e Real. Prendiamo anche il lato buono di questa cosa, dovesse ahinoi capitarci un girone di ferro.”

La Redazione

CDM

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.