Gino Rivieccio: “Tra domani e Mercoledì il Napoli si gioca la stagione”

Durante la trasmissione Radio Goal, sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, è intervenuto l’attore Gino Rivieccio. Questo quanto evidenziato da Iamnaples.it: “Credo che la partita sia stata persa all’andata quando prima Lavezzi e poi Maggio non sono riusciti a segnare, quando è stato cambiato Villas Boas. Di Matteo in realtà non ha cambiato nulla, ha messo in campo i senatori, ma ho visto anche una penalizzazione dall’arbitraggio, che non è stato lo stesso del primo tempo. Il Napoli l’ha persa anche con il Cagliari, quei tre gol dovevano essere un campanello d’allarme; la delusione è tanta, non perché si avesse la vittoria in tasca, ma anche perché sono venuti meno i tre tenori, tutti un po’ assenti e credo che Mazzarri sul 2-1 doveva cambiare qualcosa, facendo uscire o Hamsik o Cavani. Il Chelsea sembrava il Barcellona, ma tutto a causa di demeriti del Napoli. Tra domani e Mercoledì, il Napoli si gioca la stagione, ad Udine si vedrà quanto sia stata assorbita la botta. Se si vuole fare meglio in Campionato e avanzare in Champions bisogna cambiare qualcosa nella difesa, tanto merito ai difensori azzurri, ma è ormai evidente che con questi elementi qualsiasi Drogba non avrebbe problemi ad entrare in area.”

 

La Redazione

A.T.

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.