Giorgio Di Vicino: “Napoli, il salto di qualità definitivo passa dallo stadio e dal settore giovanile”

"Manca ancora uno step per raggiungere una dimensione top anche a livello europeo"

Giorgio Di Vicino, doppio ex di Napoli e Crotone, è intervenuto ai microfoni di “Si Gonfia la Rete” in onda sulle frequenze di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato dalla nostra redazione: “Partita con il Real? Sono soddisfatto, resta il rammarico di aver preso dei gol che si potevano evitare. Questa partita servirà da lezione, così si può migliorare. Il Napoli gioca un gran calcio e lo dimostra partita dopo partita. Sul Crotone? Non mi aspettavo questa crescita del Crotone, non mi aspettavo potesse andare in A. Lottare per il vertice in Serie B sì, è sempre stata una società che ha sempre creduto nei giovani. Complimenti al Presidente Vrenna e alla società. C’è grande continuità a livello societario da tanti anni. In Italia al di là delle solite squadre, il Napoli sta migliorando tanto. Manca ancora uno step per raggiungere una dimensione top anche a livello europeo. Il Napoli però ha dimostrato di saper giocare contro chiunque, ha messo sotto il Real. Il Napoli deve però investire sullo stadio, sul settore giovanile. Sembrano piccolezze, ma sono aspetti che permettono alla società di crescere.”

 

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.