Giovanissimi Nazionali, Napoli-Cagliari 2-0: le pagelle di IamNaples.it

La perla su punizione di Gaetano e il gol di Cristiano piegano il Cagliari, ora bisogna superare l'ostacolo Juventus

Il Napoli archivia la pratica Cagliari, la qualificazione era già in tasca dopo il 4-1 dell’andata ad Assemini. Gli azzurrini controllano la gara e arrotondano il vantaggio maturato in Sardegna con un tranquillo 2-0 rifilato agli uomini di Melis. Ecco le pagelle di IamNaples.it:

D’ANDREA 6: All’andata ha dato un grande contributo parando un calcio di rigore, oggi giornata tranquilla, è chiamato in causa poche volte. Quando c’è bisogno di lui, mostra un ottimo livello di concentrazione (Dal 10′ s.t. Maisto 6: E’ attento al 30′ quando Gagliano disegna un buon cross dalla sinistra)

PELLICCIA 6: Si propone poche volte e quasi sempre nel secondo tempo, al 2′ va anche al tiro dopo un’azione di Messina. Va in difficoltà in alcune volte in fase di possesso, è in crescita riguardo alla maturità e alla gestione del nervosismo in campo, subisce alcuni falli duri ma non reagisce mai (Dal 21′ s.t. Andreozzi s.v.: Va a svolgere il ruolo di prima punta ma nel finale succede poco, il Napoli si limita ad amministrare il vantaggio)

MAMBELLA 6: Il Cagliari si limita a qualche tiro dalla distanza, la scarsa pericolosità offensiva dei rossoblù è dovuta anche al buon lavoro della difesa azzurra. Mambella commette qualche errore in fase di possesso ma è attento in marcatura e nella copertura difensiva. (Dal 18′ s.t. Grimaldi s.v.: Gioca ventidue minuti circa ma, visti i ritmi di gioco dopo il gol del 2-0, oggi sono pochi per meritare una valutazione)

SENESE 6: Commette qualche leggerezza come quando rimedia un’ammonizione evitabile ma la prova complessivamente è buona. Gagliano è un buon centravanti ma non ha mai trovato spazi e margini d’azione con i due difensori azzurri.

REA 5,5: A sinistra fa fatica, si esprime meglio da difensore centrale oppure da terzino destro. Le difficoltà si notano soprattutto in fase di possesso palla.

VELOTTI 6: Produce qualche buono spunto, qualche discreta palla in verticale per i compagni ma è poco continuo nell’arco dei quaranta minuti circa di gioco concessi da mister Carnevale. (Dal 6′ s.t. D’Alessandro 6,5: Mette in mostra una buona visione di gioco e delle ottime giocate, come l’assist al 19′ non sfruttato da Gaetano e Labriola)

ILLUMINATO 5,5: Non è brillante come in altre circostanze, è impreciso in varie aperture, può fare molto di più anche nella gestione dei tempi di gioco, nell’impostazione della manovra. Il 4-1 dell’andata forse a livello psicologico ha prodotto in vari azzurrini un’umana sensazione di rilassamento. Le sue geometrie saranno importanti contro la Juventus, dovrà ritrovare il miglior stato di forma (Dal 6′ s.t. Labriola 6,5: E’ il più giovane del gruppo ma come al solito non si vede. Al 19′ lui e Gaetano non sono reattivi sull’assist di D’Alessandro ma la rete del 2-0 nasce dai suoi piedi. E’ suo il tiro deviato dalla difesa del Cagliari e poi corretto in rete da Cristiano)

MICILLO 6,5: Nel primo tempo è uno dei più vivaci, la punizione del gol del vantaggio di Gaetano nasce da una sua buona giocata. Ruba palla a centrocampo e s’invola verso l’area avversaria, Sau lo stende, rimedia il cartellino giallo e Gaetano trova la perla di giornata su calcio di punizione. Attento, brillante, spezza più volte il gioco avversario e i suoi inserimenti sono una preziosa risorsa. (Dall’8′ s.t. Cristiano 6,5: Ha voglia di dimostrare il suo valore, di mettersi in mostra. Entra con lo spirito giusto, è attento, determinato e si vede quando si muove nei tempi giusti realizzando la rete del 2-0 dopo la deviazione sul tiro di Labriola)

MESSINA 6: Produce qualche buono spunto soprattutto nel secondo tempo, al 2′ va via sulla destra e il suo cross favorisce un tiro di Pelliccia respinto dalla difesa sarda. Dovrebbe stare di più nel vivo del gioco, tende troppo spesso ad allargarsi sulla fascia destra quando, invece, dovrebbe cercare di più i tagli verso il centro dell’area di rigore.

PALMIERI 6: Da prima punta fa fatica, non è abituato a muoversi spalle alla porta. E’ devastante quando può partire nello spazio aperto, è meno incisivo quando, invece, deve muoversi per aprire i varchi giusti. Al 5′ spreca un’occasione a tu per tu con Daga su assist di Gaetano, non è brillante come nella gara d’andata. (Dal 13′ s.t. Casolare 6: Si posiziona sulla fascia destra, pensa soprattutto alla fase difensiva compiendo un buon lavoro)

GAETANO 7: Il 4-1 dell’andata gli consente di giocare sotto ritmo ma quando tocca palla non è mai banale. Ha una grande eleganza nel passo, al 5′ inventa un grande assist per Palmieri, al 18′ è protagonista di una splendida perla su calcio di punizione realizzando il tredicesimo gol stagionale. Nella ripresa produce altri buoni spunti in una gara senza storia dopo il risultato dell’andata.

CARNEVALE 6.5: La squadra gioca bene, esprime una buona armonia nei meccanismi tattici, nella costruzione della manovra. Oggi ha avuto risposte importanti anche da coloro che sono entrati nella ripresa, ora serve l’ultimo sforzo per andare a Chianciano: battere un’ottima Juventus.

Ecco il tabellino del match:

NAPOLI: D’Andrea 6 (Dal 10′ s.t. Maisto 6); Pelliccia 6 (Dal 21′ s.t. Andreozzi s.v.), Senese 6, Mambella 6 (Dal 18′ s.t. Grimaldi s.v.), Rea 5,5; Velotti 6 (Dal 6′ s.t. D’Alessandro 6,5), Illuminato 5,5 (Dal 6′ s.t. Labriola 6,5), Micillo 6,5 (dall’8′ s.t. Cristiano 6.5); Messina 6, Palmieri 6 (dal 13′ s.t. Casolare 6), Gaetano 7. A disposizione: Bartiromo, Calvano. All. Carnevale 6,5

CAGLIARI: Daga 6, Porru 5,5, Serra 6, Sau 5,5, Pizzalis 6; Fini 6 (dal 27′ s.t. Nicotra s.v.), Capra 5,5, Ladinetti 5,5, Aly 5, Ruiu 6 (dal 31′ s.t. Vincis F. s.v.); Gagliano 6,5 (dal 33′ s.t. Desole s.v.). A disposizione: Idrissi, Vincis A., Balloi, Tocco. All. Melis 5

 

Dai nostri inviati a Sant’Antimo Ciro Troise, Gilberto D’Alessio e Antonio Balasco

Tufano
Simon tech

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.