Giroud: “Non è facile restare in panchina, ma provo sempre a reagire”

Così ai microfoni di ESPN

Olivier Giroud, attaccante francese del Chelsea, ha parlato della situazione attuale agli ordini di Maurizio Sarri ai microfoni di ESPN“Non felice di restare in panchina, ma tengo per me la frustrazione e cerco di trasformarla in energia per lavorare sempre più duramente. Non sono io a decidere chi gioca, ma è chiaro che tutti vorrebbero giocare sempre. Non è stato semplice l’ultimo mese perché un attaccante, per essere competitivo, deve giocare con continuità. I primi sei mesi che ho passato qui sono stati molto positivi, avevo bisogno di lasciare l’Arsenal perché Wenger aveva cambiato metodo di gioco e aveva bisogno di un altro tipo di attaccante. Il mio tempo con i Gunners era finito ed ero felicissimo di firmare per i Blues. Quando sono tornato dalla Coppa del Mondo però, c’era un nuovo allenatore al quale dovevo dimostrare che ero pronto per giocare. Onestamente è stato un po’ difficile, in particolare l’ultimo mese dove ho giocato poco, ma continuerò a lottare per trovare un posto in squadra”.

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.