Graziani e Causio: “Le nostre emozioni per il trentennale del Mondiale spagnolo”

Franco Causio e Ciccio Graziani, campioni del mondo nel 1982, sono intervenuti a Radio Kiss Kiss per celebrare il trentennale del  successo spagnolo. Parte Graziani: “Eravamo certi che potevamo raggiungere il nostro sogno per quanto consapevoli che la Germania era troppo forte perchè potessimo avere certezze di vittoria. In quell’Italia uno come Causio era in panchina. In finale, alla fine del primo tempo – dopo il rigore sbagliato – tutti erano convinti che la partita poteva essere portata a casa.  Voglio ricordare Gaetano (Scirea, ndr) e Bearzot”. Questo invece il ricordo di Causio: “Non pensavamo  alla forza dei tedeschi, avevamo superato Brasile e Argentina, nessuno poteva fermarci. Nemmeno i tedeschi.  In finale, quando Cabrini sbagliò il rigore ci disse che avremmo vinto lo stesso. E così fu, c’era troppa voglia di far felice una nazione intera. Voglio anch’io ricordare Bearzot e Scirea. In particolare, mi è dispiaciuto che durante l’europeo di Polonia ed Ucraina, nessun esponente dell’Italia ha portato un fiore laddove è venuto a mancare Scirea per una tragica fatalità (Babsk, Polonia, ndr)”.


Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.