Guardiola: “In Champions sarebbe un’altra storia”

Il tecnico del Barcellona parla della sfida contro il Napoli

Il tecnico del Barcellona Pep Guardiola ha parlato della sfida del Napoli in conferenza stampa. Ecco quanto tradotto e sottolineato da Iamnaples.it dalle pagine del Mundodeportivo:

“Ci stiamo preparando per la Supercoppa Europea, non dobbiamo credere di stare bene fisicamente, per fortuna abbiamo ancora tre o quattro sedute d’allenamento. Queste partite servono per provare delle innovazioni, abbiamo voluto provare Fabregas in quella posizione perchè tiene legati i reparti. Inoltre ha fatto molto bene ed ha resistito 60 minuti. In Champions contro il Napoli sarebbe un’altra storia, non possiamo dimenticare che sono arrivati terzi in Serie A, qualificandosi con merito alla Champions League ed hanno presentato una squadra forte.”

Nonostante l’alto livello della prestazione della sua compagine, Guardiola ha parlato di dettagli da migliorare, come le rimesse laterali e l’impostazione della manovra. Inoltre, il tecnico ha elogiato l’uomo del match, Seydou Keita, vitale nella fase di possesso, ed ha chiarito che Sanchez era assente per un fastidio muscolare, ma sarà disponibile per la finale di Supercoppa Europea di venerdì contro il Porto.

Clicca qui per leggere l’articolo originale

La Redazione
C.T.

Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.