Guingamp corsaro al Parco dei Principi: quest’anno la Coupe de la Ligue la vince chi non si chiama PSG

Il Guingamp ha regalato la possibilità di vincere un trofeo in Francia alle altre squadre

Quando una squadra fortissima domina un campionato, l’effetto che fa alla gente quando perde è sempre particolare. Soprattutto quando la suddetta sconfitta esclude la squadra fortissima da una competizione che ha sempre vinto negli ultimi anni. Il fatto è nel che nel calcio non si può vincere sempre, nonostante si abbiano i migliori giocatori. Al massimo, si può provare a perdere il minor numero di volte possibile. Ma prima o poi, la sconfitta arriverà. E per il Paris Saint-Germain, la sconfitta è arrivata ieri e ha fatto molto male. Non è successo in Ligue 1, dove i parigini hanno 13 punti di vantaggio con due partite ancora da giocare sul Lille secondo. No. La sconfitta è arrivata in Coupe de la Ligue, un trofeo importante. Perché quando ci sono squadre così forti che dominano per anni e anni, ogni chance è buona per portare a casa qualcosina e il PSG, nelle ultime stagioni, alle sue avversarie ha lasciato solo le briciole. Nelle giornate dell’8 e del 9 gennaio si sono giocati i quarti di finale di questa competizione: lo Strasburgo è andato a vincere a Lione per 1-2; il Monaco ha battuto il Rennes dopo l’1-1 dei tempi regolamentari e supplementari e dopo undici rigori per parte, per 8-7; il Bordeaux ha vinto di misura sul Le Havre, una squadra di Ligue 2; il PSG ha perso in casa 1-2 contro il Guingamp. L’ultimo risultato bisogna memorizzarlo bene, perché difficilmente capiterà un’altra volta. I parigini, da quando sono arrivati gli sceicchi, hanno vinto cinque volte su sette la Ligue 1. Solo il Montpellier nel 2011/12, quando a Parigi c’era una squadra di gran lunga inferiore a questa, e il Monaco la scorsa stagione, che grazie ai gol di Mbappé e Falcao portarono a il titolo a Montecarlo a diciassette anni dall’ultima volta, sono riuscite a vincere il campionato. La Coupe de France viene vinta dal PSG da quattro stagioni consecutive, su sette complessive. L’ultima squadra a vincere la Coppa prima del dominio parigino è stata il Guingamp, che proprio ieri ha vinto al Parco dei Principi dando la possibilità a sé stessa e a una tra Strasburgo, Monaco e Bordeaux di portare a casa la Coupe de la Ligue e di avere un posto assicurato in Europa League. Proprio la Coppa di Lega, è stradominata dal Paris anche nell’albo d’oro, con otto titoli conquistati e un +5 sul Bordeaux fermo a quota tre. Vincendo spesso il campionato e la coppa nazionale, capita dunque che la Supercoppa francese venga giocata contro la seconda del campionato, che puntualmente viene surclassata dai parigini. Facendo un bilancio, dunque: da quando sono arrivati gli sceicchi, il club ha conquistato: cinque titoli di Ligue 1; quattro Coupe de France; cinque Coupe de la Ligue; cinque Trophée des Champions. Lasciando agli avversari: due Ligue 1; tre Coupe de France; due Coupe de la Ligue e due Trophée des Champions. La maggior parte di questi trofei, però, sono stati vinti all’inizio della venuta del gruppo di Al-Khelaifi, quando ancora il PSG non era il top team che è oggi. Sarà interessante vedere chi porterà a casa la Coupe de la Ligue, ci sono quattro squadre che se la giocheranno alla pari, col Guingamp che un po’ di fiducia in più per aver battuto i campionissimi grazie a un gol di Marcus Thuram deve averla ottenuta.

Nico Bastone

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.