Hamsik: “Sono passato dal caldo dell’Uruguay al gelo della Slovacchia”

Caldo. Gelo. Freddo: «Ho visto di tutto, in questi giorni». Marek Hamsik parla dopo il primo giorno di allenamento con i compagni attraverso il suo sito web. E racconta un retroscena: «Ho avuto uno choc termico». L’importante è che in campo mantenga il solito sangue freddo. Dunque, lo slovacco è tornato. Ha ripreso a correre e ad allenarsi dopo un Natale ricco di sorprese: il matrimonio della sorella Miska con Gargano, un po’ di mare a Punta del Este, in Uruguay, il viaggio in Slovacchia e poi il rientro a Napoli. «Sono passato dal caldo dell’estate uruguaiana ai dieci gradi sottozero di Banska Bystrica». Cioè, la sua città natale. «Ho subito uno choc termico». A Napoli, che non è avvolta dal gelo slovacco ma che comunque è piuttosto freddina di questi tempi, Marek ha ripreso a viaggiare spedito. Anche con la mente: «Sì, perché il 2011 comincia subito con due impegni ravvicinati molto difficili: con l’Inter e la Juventus».

La Redazione
C.T.

Fonte: Il Mattino

Sartoria Italiana
Vesux

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.