Higuain al Barcellona, secco no. Intanto Benitez fa chiarezza sul mercato: ”Non serve nè l’esterno nè il portiere”

Non riposa mai, Rafa Benitez. Alterna le sue apparizioni tra il suo blog, il suo editoriale per un quotidiano britannico e qualche intervento per radio. Insomma dai consigli a Hodgson su come fermare l’Italia («Annulla Pirlo e avrai vinto») alla nostalgia per l’Inghilterra («C’è casa mia, le mie figlie studiano a Londra, prima o poi tornerò qui ad allenare») all’esaltazione della prova dei vari Zuniga e Armero, Rafone è un fiume in piena sul suo blog. «Non cerchiamo né un portiere, né un difensore centrale e neppure un esterno destro. Certe voci sono fuori logica e servono a depistare i tifosi. E non poco». Insomma, il Napoli pare abbia altre mire sul mercato che non sarebbero, dunque, né Janmaat, né Marchetti, né Arbeloa, né Candreva e così via. Rafone fa il punto sulla situazione attuale. E lo fa quasi aprendo capitoletti. Capitolo 1: l’esterno. «Camilo Zuniga è tornato a giocare novanta minuti dopo tanto tempo. E, a proposito della sua posizione, io e Bigon siamo sorpresi: non cerchiamo altri laterali, abbiamo tre o quattro giocatori che possono occupare quella posizione». Già, Zuniga, riapparso a fine campionato dopo sette mesi e brillante a Belo Horizonte, sembra dare certezze positive allo spagnolo. Capitolo 2: il difensore centrale: «Non ne cerchiamo, con l’arrivo di Koulibaly abbiamo fino a cinque alternative in questo ruolo». E in fine capitolo 3 : il portiere: «A garanzia della nostra porta abbiamo Rafael, con cui parlo ogni giorno, Andujar e Colombo». Fino a questo momento c’è il Mondiale, dunque nulla di allarmante, gli obiettivi fissati non sono ancora stati raggiunti: a malincuore, Rafa si sta arrendendo all’idea che neppure Gonalons possa arrivare. L’ultimo sondaggio del Napoli con il Lione si è chiuso con una richiesta altissima (15 milioni). Niente Gonalons, dunque. Almeno per il momento. Nel mirino resta M’Vila più che Sandro. Nessun acquisto. Nulla da fare come per Mascherano, Vermaelen, Vertonghen e così via. Obiettivi mai rincorsi con l’intensità di chi vuole raggiungerli a tutti costi, perché questa è l’estate della prudenza, visto il monte ingaggio altissimo (oltre 75 milioni di euro) e l’incertezza sulla qualificazione alla fase a gironi della Champions che rischia in caso non dovesse arrivare di aprire una voragine in bilancio. De Laurentiis e Chiavelli hanno necessità vitale di quei 35 milioni che garantisce la Uefa. Un solo giocatore preso e il sogno di eguagliare quello dello scorso anno in cui arrivarono uno dopo l’altro Mertens, Callejon, Albiol, Higuain e Reina. Già, Reina. Pochi giorni fa Benitez è apparso sconfortato: «Non ci possiamo permettere quello stipendio». Lui non perde le speranze di raggiungere qualche top player. Ma De Laurentiis predica prudenza e rinvia l’eventuale colpo grosso a dopo il 28 agosto. O magari basterà attendere l’8 agosto, il giorno del sorteggio del preliminare: un conto è pescare l’Atletico Bilbao o Besiktas, un altro il Midtjylland, l’Apoel o il Bruges. In pratica il nome dell’Euro- avversaria potrebbe accelerare qualche mossa. Intanto accordo trovato con il Torino per El Kaddouri: resterà granata. Intanto una clamorosa voce arriva dalla Spagna. Il sito del Marca,quotidiano di Barcellona, annuncia l’accordo raggiunto tra Higuain e il Barcellona per il trasferimento del Pipita in maglia blaugarana. Il quotidiano spiega che però non sarebbe stato raggiunto alcun accordo tra le due società. Il Napoli ha provveduto a smentire con un tweet la voce di mercato: «Non è vero nulla, Higuain resta qui». L’argentino è arrivato lo scorso anno in azzurro ed è stato pagato 40 milioni. A meno di clamorose offerte è assai improbabile che il Napoli lo lasci partire.

 

Fonte: Il Mattino

Tufano
Vesux
Pizzalo Pozzuoli

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2018 IamNaples Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.