Hysaj, l’agente: “Rinnovo? Qualche passo in avanti, ma deve accadere entro il 5 ottobre o non so se poi lo firmerà…”

Così a Radio Punto Nuovo

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Mario Giuffredi, agente di Elseid Hysaj, Mario Rui e Giovanni Di Lorenzo: “Cerco sempre di essere collaborativo. L’agente è il punto d’incontro tra calciatore e club, bisogna essere bravi a far ragionare entrambe le parti. Rinnovo Hysaj? C’è stato qualche passo in avanti, tutto andrà più veloce dopo la cessione di Milik perché avranno un pensiero in meno. Avrà un ingaggio unico, casomai dovessimo raggiungere un accordo, che soddisferà il giocatore. Il mio interesse è rinnovare entro il 5 ottobre, successivamente non so più se si rinnova. Sono fiducioso, ma non dipende più da me, io ho fatto quello che potevo fare”.

CENTRO DIFESA E FASCIA SINISTRA – “Di Lorenzo centrale? Hysaj e Di Lorenzo sono molto preziosi per Gattuso, ti permettono di prendere un giocatore in meno per il reparto difensivo, Di Lorenzo può fare il centrale. È vero che Gattuso lo considera come 5° centrale. Terzini sinistri? A Napoli resteranno Mario Rui e Ghoulam, anche Hysaj gioca a sinistra. Il Napoli rischia di fare un unico acquisto per un mercato bloccato dall’uscita di Koulibaly”.

Tufano

I Am Naples Testata Giornalistica - aut. Tribunale di Napoli n. 33 del 30/03/2011 Editore: Francesco Cortese - Andrea Bozzo Direttore responsabile: Ciro Troise © 2021 IamNaples
Salvo accordi scritti, la collaborazione con questo blog è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. In nessun caso si garantisce la restituzione dei materiali inviati. Del contenuto degli articoli e degli annunci pubblicitari sono legalmente responsabili i singoli autori. - Tutti i diritti riservati Vietata la riproduzione parziale o totale dei contenuti di questo portale Tutti i contenuti di IamNaples possono essere utilizzati a patto di citare sempre IamNaples.it come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.iamnaples.it oppure al link dell'articolo.